69566 Letture

Quattro applicazioni per unire, tagliare ed applicare interventi di base sui file PDF

Se si gestiscono spesso file in formato PDF è cosa piuttosto comune avere la necessità, talvolta, di estrarre una singola pagina da un documento composto, per esempio, da decine o centinaia di pagine, unire il conteuto di più file PDF o ruotare alcune pagine.
In questo articolo ci concentreremo sulla presentazione di alcuni strumenti software, tutti assolutamente gratuiti, che consentono di assolvere i compiti di più frequente utilizzo.
Per separare ed unire documenti PDF, le utilità presentate in queste pagine si rivelano molto più semplici ed immediate da utilizzare rispetto alle suite commerciali per l'editing dei file (Adobe Acrobat, Foxit PDF Editor, Nitro PDF Professional e Nuance PDF Converter).

Nella tabella che segue riassumiamo le principali caratteristiche di ciascun software presentato nella nostra disamina.


Gios PDF Splitter and Merger

PDFTK Builder Portable

PDFill PDF Tools

PDFsam

Unione

Separazione

Gestione visuale del documento

no

no

no

Rotazione pagine

Aggiunta sfondi

no

no

Aggiunta "timbri"

no

no

Salva singole pagine come immagini

no

no

Protezione password (crittografia)

no

no (solo versione "enhanced")

Riordino visuale del documento

no

no

no (non visuale)

Salva/importa immagini come PDF

no

no

no

Riformattazione del documento

no

no

no

Acquisizione da scanner

no

no

no

Stampante virtuale su PDF

no

no

no

Lingua

italiano

inglese

inglese

italiano

Funzionamento da riga di comando

sì (console distribuita separatamente)

no

no

licenza

LGPL

GNU GPL

Freeware

GNU GPL

Requisiti

.Net framework 2.0

nessuno

Java Runtime Environment (consigliato JRE 1.6.0)

Java Runtime Environment 1.4.2 o successivi (consigliato JRE 1.6.0)

Link per il download


Gios PDF Splitter and Merger


Sviluppato da un programmatore italiano, consente di estrarre singole pagine od alcune di esse da qualsiasi file in formato PDF. Il programma può essere poi utilizzato per unire, in un solo PDF, più file separati.


Gios PDF Splitter and Merger non richiede installazione ed è avviabile semplicemente facendo doppio clic sull'unico file ("pesa" appena 150 KB) contenuto nell'archivio Zip compresso. Per il corretto funzionamento, è necessaria la presenza, sul sistema, del framework .NET 2.0 di Microsoft.

Come primo passo, è necessario scegliere dal menù File, il comando Add quindi selezionare i file PDF (oppure dei file d'immagine) che debbono essere oggetto di intervento (estrazione di singole pagine od unione tra più documenti).

Lasciando attivata l'opzione Include all pages (riquadro Element settings, a destra), il programma opererà su tutte le pagine componenti il documento PDF mentre selezionando Include this page ranges si può impostare, ad esempio, l'intervallo delle pagine che si è interessati ad estrarre o ad unire. Indicando, per esempio, 5-10, Gios PDF Splitter and Merger estrarrà od unirà le pagine del documento che vanno dalla numero 5 alla numero 10; specificando 3,7-10, il programma estrarrà la singola pagina numero 3 quindi le pagine del documento che vanno 7 a 10. A questo punto, per avviare l'operazione, si deve cliccare sul pulsante Split into single page files.

Cliccando sul pulsante Split into single page files, Gios PDF Splitter and Merger creerà un singolo file in formato PDF per ogni pagina mentre utilizzando Merge PDF il programma unirà i vari documenti in elenco sotto forma di un unico file.
Prima di procedere, suggeriamo di impostare una destinazione (campo Target location): così facendo, si specificherà nome e locazione del file PDF che Gios PDF Splitter and Merger genererà a partire dai documenti in lista.


Per modificare l'ordine con cui le pagine vengono "incollate", basta servirsi dei pulsanti "UP" e "DN". Il tasto recante una "X" consente di rimuovere uno o più documenti dall'elenco.


  1. Avatar
    melfitanus
    05/11/2010 20:31:11
    @apalla Nelle mie prove, i documenti editati con versioni di Acrobat precedenti alla 1.5 vengono in effetti colorati in giallo, con tanto di iconcina-lucchetto a sinistra del nome del file, però io neppure riesco ad aprirli dopo la divisione: PDF-XChange mi dice: "Errore di apertura documento...Error : Invalid file format". "Nota: il formato sorgente non è pdf". Per il resto trovo comunque assai interessanti le tue indicazioni.
  2. Avatar
    apalla
    05/11/2010 15:10:25
    @melfitanus In effetti PDFsam sembra avere dei problemi, non tanto per la versione in cui sono stati salvati i PDF quanto per il fatto di essere più o meno protetti da qualche password. In tal caso PDFsam evidenzia in giallo il documento inserito per la divisione e un pop-up segnala la presenza di password di protezione e, se si tenta di proseguire lo stesso, genera un documento vuoto. Ho fatto una prova con un estratto conto bancario salvato in PDF 1.3 (Acrobat 4), aprendolo con un reader come PDF-XChange (si apre regolarmente) ma andando a vedere nelle proprietà del documento ho notato la presenza di alcune protezioni in scrittura che pur non impedendo la lettura ne impediscono la modifica. A questo punto suggerisco due soluzioni: 1) Si "tratta" il documento con un software di rimozione password come AnybizSoft PDF Password Remover ottenendo così un pdf libero da restrizioni, che puoi a questo punto dividere tranquillamente con PDFsam. 2) In alternativa, puoi "stampare" il documento con una stampante virtuale come PDFcreator che ti permette di salvare il documento nella versione di PDF che preferisci (magari anche un PDF/A, più compatibile) ottenendo anche così un documento libero da restrizioni, che puoi trattare con PDFsam. Per il resto, sono riuscito a dividere in questo modo anche documenti salvati in PDF 1.2 (Acrobat 3) recuperati da un vecchio Macintosh, o a dividere documenti PDF salvandoli addirittura in una versione precedente di quella in cui erano stati creati (PDFsam permette il salvataggio, in formato non compresso, dalla 1.2 alla 1.7).
  3. Avatar
    melfitanus
    04/11/2010 23:44:03
    Ho voluto provare PDFsam. Ho tentato di dividere in pagine un estratto conto bancario, realizzato con Acrobat 4. Dopo aver ricevuto l'avviso che la versione minima di destinazione è in Acrobat 6, ho tentato più volte senza successo l'operazione (nel senso che non mi è riuscito di aprire i file risultanti dalla divisione, comparendo un messaggio di errore in una finestra di dialogo), scegliendo ad una ad una tutte le alternative proposte per il formato di destinazione. Poi ho provato con un grosso fascicolo di 42 pagine realizzato in Acrobat 6 che è stato diviso in un attimo, con immediata e corretta apertura dei relativi file. Premesso che non uso il reader pdf di Adobe perché preferisco PDF-XChange, devo dedurne che con PDFsam non si possono gestire i pdf confezionati con le versioni più datate di Acrobat?
Quattro applicazioni per unire, tagliare ed applicare interventi di base sui file PDF - IlSoftware.it