262555 Letture

Questa copia di Windows non è autentica: cosa succede?

Dopo l'installazione di Windows, il sistema operativo deve essere necessariamente attivato entro un periodo di tempo pari a 30 giorni. In caso contrario, nell'angolo inferiore destro dello schermo viene esposto il messaggio Questa copia di Windows non è autentica o This copy of Windows is not genuine, lo sfondo del desktop viene eliminato e sostituito con una schermata completamente nera. Un messaggio ricorrente, visualizzato al centro dello schermo, inoltre, ricorderà l'importanza di procedere con l'attivazione.

Questa copia di Windows non è autentica: cosa succede?

Il look desktop può essere certamente ripristinato ma tornerà automaticamente di colore nero ogni 60 minuti.

L'attivazione di Windows è quel processo che permette di verificare se l'utente è effettivamente in possesso di una regolare licenza e può essere effettuato sia via Internet che telefonicamente, chiamando il numero telefonico di Microsoft Italia.


Diamo per scontato, ovviamente, che il messaggio "Questa copia di Windows non è autentica" appaia su un sistema al quale sia associata una licenza del sistema operativo regolarmente acquistata.

1) Il messaggio Questa copia di Windows non è autentica potrebbe improvvisamente comparire nel caso in cui Microsoft dovesse rilevare che lo stesso codice prodotto è utilizzato su più computer senza averne diritto oppure che il product key sia legato ad attività di contraffazione.
Microsoft fornisce all'utente un codice product key valido allorquando, su segnalazione di quest'ultimo, accertasse che la copia di Windows in uso è stata acquistata in buona fede. In altre parole, se l'utente fosse vittima di contraffazione, Microsoft può essere disponibile a fornire un codice prodotto senza alcun esborso economico (questo aspetto è stato più volte ribadito anche se soggetto alla valutazione dell'azienda caso per caso).

Per modificare il Product key in Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1, è sufficiente cliccare con il tasto destro del mouse sull'icona Computer, selezionare Proprietà quindi cliccare su Cambia Product Key in basso.
In alternativa, è possibile accedere al Pannello di controllo (desktop tradizionale in Windows 8 e Windows 8.1) quindi fare clic sull'icona Sistema.

Questa copia di Windows non è autentica: cosa succede?

In Windows 8 e Windows 8.1 bisognerà indicare di essere già in possesso di un codice prodotto e specificarlo nell'apposito campo.

In alternativa, è possibile aprire il prompt dei comandi di Windows coi diritti di amministratore (in Windows 8/8.1 basta digitare Windows+X e scegliere Prompt dei comandi (amministratore)) e digitare quanto segue:
slmgr /ipk PRODUCT_KEY
Al posto di PRODUCT_KEY si deve specificare il proprio codice prodotto.

2) Nel caso in cui si dovesse ricevere il codice d'errore 0x80070005 insieme con il messaggio che informa circa la non regolarità della copia di Windows in uso, il consiglio è quello di seguire le indicazioni che Microsoft riporta a questo indirizzo.

3) Se il messaggio sulla mancata validazione della copia di Windows dovesse apparire durante l'installazione degli aggiornamenti per il sistema operativo (codici di errore 1699978131, 1571607440, 757834664, 228668481) è altamente probabile che abbiate installato un pacchetto di lingua addizionale, non supportato in tutte le edizioni di Windows.
I cosiddetti pacchetti MUI (Multilingual User Interface) possono essere installati, ad esempio, in Windows 7 Ultimate ed in Windows 7 Enterprise e richiedono una specifica licenza.
Installandoli in altre versioni di Windows, il sistema operativo prima o poi visualizzerà il messaggio Questa copia di Windows non è autentica.
Per risolvere il problema, bisognerà provvedere alla disinstallazione del pacchetto MUI, come indicato in questa pagina.

4) Se si è certi di utilizzare un codice product key assolutamente valido, è possibile che i file utilizzati per la gestione della licenza siano danneggiati. Si può provare a risolvere il problema ricorrendo al seguente comando (da digitare al prompt dei comandi aperto con i diritti di amministratore):
slmgr /rlic
Così facendo, i file di licenza saranno rigenerati da parte di Windows e si potrà verificare l'eventuale risoluzione del problema.

5) Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1 possono essere utilizzati fino ad un massimo di 180 giorni senza provvedere all'attivazione.
Allo scadere dei 30 giorni di prova gratuita, aprendo il prompt dei comandi di Windows con i diritti di amministratore e digitando il comando slmgr.vbs /rearm, il periodo di test potrà essere esteso di ulteriori 30 giorni.
Si tratta di una procedura direttamente supportata da Microsoft anche se il numero di "rearm" concessi può variare sulla base del sistema operativo installato e dell'edizione scelta.
Effettuando il rearm di Windows, il messaggio Questa copia di Windows non è autentica sparirà e tornerà ad apparire solamente allo scadere degli ulteriori 30 giorni di prova. Lo sfondo del desktop, di solito, dev'essere ripristinato manualmente.


Il nostro consiglio è quello di digitare il comando slmgr.vbs /dlv per conoscere quante volte si potrà eventualmente riusare la procedura di "rearm" e, quindi, estendere ancora il periodo gratuito di prova di Windows.

Questa copia di Windows non è autentica: cosa succede?

La voce Codice Product key parziale mostra solamente l'ultima parte del codice prodotto correntemente utilizzato in Windows.
Il numero di ripristini Windows rimanenti indica invece per quante volte si potrà ancora utilizzare la procedura di rearm.

6) Solamente a beneficio degli utenti di Windows 7 che avessero installato il sistema operativo, ad esempio, in una macchina virtuale (Virtualbox, Vmware Player,...) a mo´ di test (per verificare il funzionamento di alcune applicazioni e per effettuare delle prove senza alterare la configurazione della macchina "host"), è bene tenere presente che al termine dei rearm disponibili è comunque possibile riazzerare il conteggio. In questo modo, non si dovrà nuovamente reinstallare Windows 7 all'interno della macchina virtuale e riconfigurarlo come ambiente di test.
La procedura funziona anche sulle macchine non virtuali ma è indispensabile verificarne la compatibilità con le condizioni di licenza d'uso e, inoltre, per evitare danni sulla configurazione di Windows 7 (mancato avvio del sistema operativo), dovrebbe essere posta in essere con estrema cautela. Ecco perché le macchina virtuale è sicuramente l'ambiente migliore per saggiarne il funzionamento.

In primis, è importante annotare il codice Product key associato all'installazione di Windows 7. Allo scopo si può utilizzare il programma gratuito ProduKey di Nir Sofer.


Per azzerare il conteggio dei rearm in Windows 7, è possibile riavviare la macchina dal supporto d'installazione del sistema operativo.
Dopo aver selezionato la lingua italiana, si dovrà selezionare Ripristina il computer.

Questa copia di Windows non è autentica: cosa succede?

Apparirà la finestra Ricerca installazione di Windows in corso:

Questa copia di Windows non è autentica: cosa succede?

Qui bisognerà selezionare Ripristinare il computer utilizzando un'immagine del sistema creata in precedenza.

Dopo aver fatto clic sul pulsante Avanti, ci si troverà dinanzi ad un messaggio che riporta quanto segue: "Impossibile trovare un'immagine del sistema nel computer in uso". In ogni caso, anche qualora il messaggio d'errore non dovesse comparire, verrà proposta una finestra dal titolo "Selezionare un backup dell'immagine del sistema".
Con un clic su Annulla, si accederà alla finestra mostrata in figura:

Questa copia di Windows non è autentica: cosa succede?

Qui si dovrà fare clic sulla voce Prompt dei comandi e digitare REGEDIT.

A questo punto, è necessario seguire i seguenti passaggi:

- selezionare la voce HKEY_LOCAL_MACHINE
- scegliere il comando Carica hive dal menù File
- individuare la partizione nella quale è installato Windows 7 (non è detto che dopo aver avviato il sistema dal supporto d'installazione di Windows 7, la partizione abbia la lettera C: associata...) ed accedervi
- portarsi nella cartella \windows\system32\config e fare doppio clic sul file SYSTEM (senza estensioni)
- nella casella Nome chiave, si digiti MIO_SISTEMA e si faccia clic sul pulsante OK
- all'interno del ramo HKEY_LOCAL_MACHINE si troverà il nuovo "sottoramo" MIO_SISTEMA. Selezionare MIO_SISTEMA quindi cercare la sottochiave WPA.
- cliccare con il tasto destro del mouse sulla chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\MIO_SISTEMA\WPA quindi su Elimina.

Questa copia di Windows non è autentica: cosa succede?


- come passo finale, si dovrà selezionare la chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\MIO_SISTEMA quindi cliccare su File, Scarica hive.


Dopo aver chiuso REGEDIT si potrà riavviare normalmente la macchina ed accedere a Windows 7.
Qui, aprendo il prompt dei comandi coi diritti amministrativi, si dovrà digitare quanto segue:
slmgr /ipk PRODUCT_KEY
Al posto di PRODUCT_KEY si deve specificare il codice prodotto appuntato in precedenza dopo l'esecuzione dell'applicazione ProduKey.

Il passaggio finale consiste nel riavviare Windows 7.

Rientrati in Windows, si potrà utilizzare il comando slmgr /dlv per verificare che l'operazione sia andata a buon fine.

È importante non utilizzare la procedura sui sistemi Windows 8 e Windows 8.1: si rischierà di generare una schermata BSOD (Blue screen of death) impedendo il corretto avvio del sistema operativo.

7) Qualora si volesse indagare in profondità sulle motivazioni che hanno portato Windows a visualizzare il messaggio Questa copia di Windows non è autentica, un'ottima idea consiste nello scaricare ed eseguire il programma Microsoft Genuine Advantage Diagnostic Tool.
Si tratta di un'applicazione Microsoft che verifica lo stato della licenza e spiega chiaramente, nella scheda Windows, quali cause hanno portato ad indicare la copia del sistema operativo come non regolare. Dopo aver compreso i motivi, ci si potrà attivare per sanare la situazione.

Dopo aver scaricato l'utility Microsoft Genuine Advantage Diagnostic Tool cliccando qui, bisognerà eseguirla e cliccare sul pulsante Continue.
Facendo clic sulla scheda Windows si otterranno tutte le informazioni del caso.


  1. Avatar
    stefan0n
    03/09/2014 16:11:48
    Molto interessante, grazie!
Questa copia di Windows non è autentica: cosa succede? - IlSoftware.it