Sconti Amazon
giovedì 3 marzo 2022 di 2124 Letture
Ricerche di tendenza nella home page di Google: di cosa si tratta

Ricerche di tendenza nella home page di Google: di cosa si tratta

La homepage del motore di ricerca Google ha cominciato a mostrare le ricerche di tendenza: cosa sono e come funzionano.

Già attivate in altri Paesi, anche in Italia cominciano a comparire le ricerche di tendenza nella homepage di Google. Non appena si digita google.it o google.com da un browser su dispositivo mobile immediatamente al di sotto della casella di ricerca compaiono 7 query di ricerca.

Si tratta delle ricerche più frequenti registrate da Google in Italia nell'arco di una breve finestra temporale. I risultati cambiano spesso, nel giro di qualche decina di minuti, ma non sembrano essere al momento strettamente legati alla regione o alla località in cui si trova l'utente. Google ha tutti gli strumenti per fornire ricerche di tendenza correlate con la locazione geografica dell'utente e lo fa abitualmente con i risultati delle ricerche personalizzati ma non sembra essere questo il caso.

Le ricerche di tendenza sui dispositivi mobili appaiono inoltre indipendentemente dal browser utilizzato (quindi non soltanto con Chrome), dal sistema operativo in uso (Android o iOS) e dal fatto che si sia loggati o meno con un account utente Google.

La lista delle interrogazioni più gettonate sul motore di ricerca non compare aprendo una scheda di navigazione in incognito.

Ricerche di tendenza nella home page di Google: di cosa si tratta

Per ora la homepage di Google su desktop resta invariata e non vede l'aggiunta di alcuna informazione sulle ricerche più frequenti.

Provate però, da desktop, a premere il tasto F12 per aprire la finestra degli Strumenti per gli sviluppatori in Chrome, Chromium oppure Edge quindi scegliete dal menu a tendina in alto un dispositivo come iPhone, Pixel o Samsung Galaxy: ricaricando la homepage di Google vedrete subito comparire le ricerche di tendenza.

Chi non fosse interessato alle ricerche di tendenza e volesse nasconderle, può toccare i tre puntini a destra di Ricerche di tendenza, selezionare Impostazioni quindi Non mostrare le ricerche più frequenti subito sotto Completamento automatico con ricerche di tendenza.

Ricerche di tendenza nella home page di Google: di cosa si tratta

Dopo la modifica ricordarsi di premere il pulsante Salva in basso. L'intervento non sembra modificare il comportamento della casella di ricerca che continuerà a fornire suggerimenti mentre si digita una query partendo dalle frasi o dai termini con volume di ricerca maggiore.

Ricerche di tendenza nella home page di Google: di cosa si tratta

Per ripristinare le ricerche di tendenza nella homepage del motore Google basta scorrere la pagina, selezionare Impostazioni di ricerca quindi scegliere l'opzione Mostra le ricerche più frequenti in corrispondenza di Completamento automatico con ricerche di tendenza.

Ricerche di tendenza nella home page di Google: di cosa si tratta

Va detto che la modifica della preferenza Completamento automatico con ricerche di tendenza sembra avere al momento valenza solo sul dispositivo locale non essendo correlata con l'account Google eventualmente in uso.

Le ricerche di tendenza di Google danno un'idea su cosa gli italiani stanno cercando con maggior interesse in un determinato momento. Si tratta di una sorta di Google Trends esteso a una platea di utenti ancora più ampia.


Buoni regalo Amazon
Ricerche di tendenza nella home page di Google: di cosa si tratta - IlSoftware.it