mercoledì 15 marzo 2017 di Michele Nasi 3537 Letture
SPID e firma digitale presto anche dal tabaccaio

SPID e firma digitale presto anche dal tabaccaio

Banca ITB, gruppo Intesa San Paolo, potrebbe presto diventare un identity provider SPID. Dalla prossima estate i cittadini potrebbero acquistare identità digitali SPID e firma digitale in 23.000 tabaccherie convenzionate, su tutto il territorio nazionale.

Dal prossimo giugno identità digitale SPID e firma digitale potrebbero diventare acquistabili in tabaccheria.
Si tratta di un'iniziativa promossa da Banca ITB, recentemente entrata a far parte del gruppo Intesa San Paolo, che a breve dovrebbe diventare identity provider autorizzato ad emettere identità digitali SPID.

L'idea è evidentemente quella di fare perno sulle 23.000 tabaccherie convenzionate dislocate sull'intero territorio nazionale per portare alcuni servizi bancari presso punti vendita presenti anche nelle frazioni più remote del Paese.
Già oggi si possono pagare bollettini postali, Mav, acquistare voucher e fruire di alcuni servizi della pubblica amministrazione. SPID e firma digitale potranno così essere offerti direttamente dal tabaccaio previa verifica dell'identità del richiedente.

SPID e firma digitale presto anche dal tabaccaio

Banca ITB potrebbe quindi diventare presto concorrente di TIM, Poste, Sielte, Infocert e Aruba anche se il nodo più importante resta quello della sicurezza.
La tabaccheria potrebbe svolgere un ruolo fondamentale per velocizzare il processo di diffusione delle identità digitali SPID e della firma digitale ma ci si chiede infatti se gli esercizi potranno davvero tutelare in maniera adeguata la sicurezza dei dati sensibili forniti da ciascun cittadino.

Nei seguenti articoli abbiamo spiegato che cos'è SPID e com'è possibile richiedere la propria identità digitale:


- Richiedere SPID, ecco come fare
- Cos'è SPID e come funziona, autenticazione con un clic sui siti web
- SPID con TIM e tessera sanitaria: come procedere