6883 Letture

Un "biglietto di ritorno" da Seven ad XP valido 18 mesi

Sino a qualche giorno fa circolavano delle notizie che segnalavano la concessione, da parte di Microsoft, del diritto di "downgrade" da Windows 7 a Windows XP solamente a coloro che avessero richiesto di accedere a tale opportunità entro sei mesi dalla data di lancio della versione definitiva di "Seven".

Microsoft ha preso posizione correggendo il tiro. Gli utenti che avranno titolo per accedere al "downgrade" (i possessori di licenze di Windows 7 Professional ed Ultimate) potranno decidere se tornare a Windows XP entro 18 mesi dal rilascio della versione finale di Windows 7, prevista per il prossimo 22 Ottobre. Ciò significa che la richiesta di "downgrade" potrà essere inoltrata entro il mese di Aprile 2011.

La possibilità di usufruire del "downgrade" si rivolge in particolare alle realtà aziendali che ancora oggi basano le proprie attività su Windows XP e che quindi hanno bisogno di maggiore tempo per dotarsi di applicazioni pienamente compatibili con Windows 7.

Un