2513 Letture

Vodafone, più facile il rimborso dei servizi premium

È di ieri la notizia della nuova sanzione comminata dall'AGCM ai principali operatori di telefonia mobile italiani: AGCM, nuova multa agli operatori per i servizi premium.
Secondo l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, infatti, TIM, Vodafone, Wind e Tre non avrebbero posto in essere misure efficaci per prevenire l'attivazione di servizi premium senza esplicita richiesta da parte degli utenti.

Vodafone ha presentato la sua "ricetta" per risolvere il problema legato all'"attivazione selvaggia" di servizi a pagamento sulle utenze telefoniche dei suoi utenti: a partire dal 22 ottobre, utilizzando l'app My Vodafone, sarà possibile gestire autonomamente tutti i servizi attivi sul proprio numero, controllarne il rinnovo e la spesa.


Gli utenti di Vodafone potranno quindi ricorrere all'app per disattivare anche i servizi premium. Non solo. Sarà possibile richiederne anche il rimborso ed il blocco.

Il servizio digitale potrà essere rimborsato alla prima richiesta per gli addebiti dei precedenti 90 giorni. Successivamente il cliente avrà comunque la possibilità di attivare il blocco selettivo in modo da non ricevere più addebiti indesiderati.

La nuova iniziativa promossa da Vodafone rientra nel progetto We Care che mira a fidelizzare i clienti e a valorizzare la fiducia nell'azienda.

Vodafone, più facile il rimborso dei servizi premium - IlSoftware.it