Sconti Amazon
lunedì 21 giugno 2021 di 1755 Letture
XGS-PON: cos'è e quali sono le differenze rispetto a GPON

XGS-PON: cos'è e quali sono le differenze rispetto a GPON

Cos'è XGS-PON, l'evoluzione tecnologica per le connessione in fibra ottica FTTH che porta la banda disponibile a 10 Gbps in entrambe le direzioni.

Le attuali reti in fibra ottica FTTH (Fiber-to-the-Home) sono realizzate ricorrendo alla tecnologia GPON (Gigabit Passive Optical Network). Essa consente di creare una rete passiva (non c'è bisogno di apparati alimentati elettricamente) multioperatore in cui le risorse ottiche di concentrazione (alberi PON) sono condivise tra i vari operatori mentre il collegamento finale con l'utente abbonato è realizzato con una singola fibra dedicata.

La stessa porzione di rete compresa tra la centrale e il dispositivo terminale ottico ONT (Optical Network Terminal) installato a casa, in ufficio o in azienda è realizzata usando cavi, connettori, manicotti e splitter privi di alimentazione.

Con GPON è possibile arrivare fino a 2,5 Gbps in downstream, banda che viene condivisa a valle dell'albero tra i vari utenti collegati. Ecco perché non si raggiunge 1 Gbps con le connessioni in fibra FTTH commercializzate come tali.

La tecnologia è però in questo caso "a prova di futuro" perché la rete GPON può evolvere facilmente verso XGS-PON (10 Gbps simmetrici in downstream e in upstream) e NG-PON2 (minimo 4x10 Gbps in downstream e 2,5 Gbps in upstream).

XGS-PON sta per X=10, G=Gigabit, S=simmetrici, PON=passive optical network.

Con un'unica fibra XGS-PON vengono collegati fino a 32 clienti in modo da poter offrire prestazioni di rete ancora più elevate (fino appunto a 10 Gbps simmetrici per ogni utente).

Interessante evidenziare che con XGS-PON la portata del segnale passa dai 60 chilometri di GPON a ben 100 chilometri in condizioni ottimali.

Dopo i test svolti due anni fa a Milano, Open Fiber aveva recentemente dato il via alla commercializzazione delle prime connessioni XGS-PON a 10 Gbps ai suoi clienti.

Oggi Open Fiber annuncia l'avvio della commercializzazione della connettività XGS-PON a Catania in collaborazione con Vodafone. Imprese e start up presenti nell'hub siciliano del palazzo Biscari (Isola) potranno avere accesso a un numero sempre maggiore di servizi ad alte prestazioni e accelerare i loro processi di trasformazione digitale.

Open Fiber è il primo operatore in Italia (e fra i primi in Europa) con 11,7 milioni di unità immobiliari connesse in modalità FTTH. Una rete capillare e dall'architettura flessibile, già pronta a sostenere le evoluzioni tecnologiche del futuro come dimostrato dall'avvio del servizio di accesso ultrabroadband XGS-PON.

Buoni regalo Amazon
XGS-PON: cos'è e quali sono le differenze rispetto a GPON - IlSoftware.it