8384 Letture

Yahoo ricicla gli indirizzi e-mail inutilizzati

Yahoo ha intenzione di rendere nuovamente disponibili tutti gli indirizzi di posta elettronica che appaiono da tempo inutilizzati. Accaparrarsi un indirizzo e-mail @yahoo.com col vostro nome e cognome o con il semplice nome di battesimo potrebbe sembrare una buona notizia quando, in realtà, le cose sono ben diverse. Un malintenzionato, infatti, una volta liberato da Yahoo l'altrui account utente, potrebbe impadronirsene ed utilizzarlo per assumere l'identità di un'altra persona. Attraverso i classici meccanismi di reimpostazione delle password, l'aggressore potrebbe riuscire a spacciarsi per un altro utente sui siti web da egli precedentemente frequentati.

A partire dal prossimo 15 luglio, Yahoo renderà nuovamente disponibili quegli account che risultano inutilizzati da un anno o più. Per sgombrare il campo dalle critiche la società ha puntualizzato che l'operazione sarà effettuata adottando tutte le precauzioni del caso.
Secondo Yahoo la maggior parte degli account di posta inattivi non hanno associato alcun indirizzo e-mail: ogni contenuto legato all'account Yahoo verrà definitivamente eliminato al momento della disattivazione dell'indirizzo di posta.
Durante i successivi 30 giorni dal momento della disabilitazione dell'account, Yahoo invierà dei messaggi d'errore (bounce) a chiunque tenti di inviare messaggi di posta verso lo stesso indirizzo e-mail. La società, inoltre, non invierà più alcuna comunicazione o newsletter verso tale account.
Secondo Yahoo si tratta di misure sufficienti per prevenire qualunque rischio di furto d'identità.

A tutti coloro che dal 15 luglio "prenoteranno" un account scaduto, precedentemente usato da un altro utente, Yahoo segnalerà l'effettiva disponibilità del medesimo indirizzo di posta dopo la metà di agosto.

Yahoo ricicla gli indirizzi e-mail inutilizzati - IlSoftware.it