2235 Letture
AMD Ryzen, profilo energetico ottimizzato per migliorare le prestazioni

AMD Ryzen, profilo energetico ottimizzato per migliorare le prestazioni

AMD confezione un nuovo profilo energetico, da utilizzare in sostituzione di Bilanciato, che permette di esaltare le prestazioni delle nuove CPU Ryzen di fascia alta.

Il lancio dei primi processori AMD Ryzen 7 di fascia alta è stato un po’ "in chiaroscuro". Mentre in tutti i vari settori applicativi, le CPU Ryzen tengono testa o addirittura superano la concorrenza di Intel (AMD mantiene le promesse: Ryzen 7 1800X è un Intel Core i7-6900K a metà prezzo) nei videogiochi il gap con l'offerta dell'azienda di Santa Clara sembra continuare a manifestarsi.
Inoltre, dall'inizio del mese scorso si è cominciato a parlare di un problema di Windows che non riuscirebbe a gestire al meglio i processori Ryzen 7, di fatto "castrandone" le prestazioni (vedere Un bug in Windows 10 riduce le prestazioni dei processori AMD Ryzen e AMD: nessun problema con i processori Ryzen 7 e Windows 10).


AMD Ryzen, profilo energetico ottimizzato per migliorare le prestazioni

I tecnici di AMD si sono messi subito all'opera per provare a risolvere la situazione ed è notizia di oggi il rilascio di un nuovo profilo energetico per Windows.
AMD aveva infatti scoperto che il profilo Bilanciato, generalmente sfruttato dalla maggioranza degli utenti, può letteralmente affossare le prestazioni dei Ryzen.
I nuovi processori utilizzano infatti una nuova architettura della quale, con i profili energetici standard, né Windows né gli utenti possono trarre vantaggio.

Il nuovo profilo energetico AMD Ryzen Balanced provvede a disattivare la funzionalità core parking. Per impostazione predefinita, infatti, i core posti in idle vengono posti in uno stato energetico molto basso. Per riportarli in attività al bisogno si introduce così un'elevata latenza provocando una notevole riduzione delle performance.
Il profilo Ryzen Balanced evita del tutto queste situazioni e mantiene sempre "vigile" lo stato dei processori logici 0 e 1 in modo da lasciare all'architettura Zen il pieno controllo su tensioni e frequenze di clock.


Nel settore videoludico, secondo AMD, il semplice utilizzo del profilo Ryzen Balanced permetterà di ottenere un guadagno prestazionale compreso tra il 3,3% e il 21,6%.

Nel prossimo futuro, il profilo ottimizzato verrà integrato anche nei driver del chipset così da evitare del tutto l'utilizzo di combinazioni energetiche inadeguate.

AMD ha anche rilasciato Ryzen Master v1.0.1, nuova versione dell'utilità per l'overclocking e il monitoraggio della CPU. Il software mostra adesso la temperatura di giunzione rimuovendo automaticamente la compensazione sui processori 1800X, 1700X e 1600X.

AMD Ryzen, profilo energetico ottimizzato per migliorare le prestazioni - IlSoftware.it