5262 Letture

AOL chiude WinAmp. Probabile acquisto da parte di Microsoft?

AOL (American Online) ha deciso di mandare in pensione WinAmp e tutti i servizi correlati. A partire dal prossimo 20 dicembre, con una decisione che ha sorpreso i più, il software gratuito per la riproduzione di file multimediali non sarà più scaricabile. "Se interessati, scaricate l'ultima versione di WinAmp disponibile entro tale data", si legge in una nota pubblicata sul sito ufficiale dell'applicazione.
AOL, che aveva acquistato WinAmp da Nullsoft nel lontano 1999 per una somma pari a 80 milioni di dollari, ne ritirerà definitivamente non solo le versioni per i sistemi desktop ma anche quelle destinate ai dispositivi mobili Android ed Apple iOS.

Stanno circolando in queste ore indiscrezioni che vedrebbero Microsoft interessata a mettere nel suo portafoglio sia WinAmp che Shoutcast, piattaforma per lo streaming audio anch'essa originariamente sviluppata da Nullsoft. Da parte sua, AOL potrebbe annunciare a breve anche la chiusura di Shoutcast, probabilmente già nel corso della prossima settimana.


L'accordo tra Microsoft ed AOL per la cessione delle due applicazioni e dei relativi servizi non sarebbe stato ancora ufficialmente siglato ma fonti vicine alle due aziende confermano che i colloqui sarebbero già ad uno stato piuttosto avanzato.
Cosa Microsoft potrebbe farne di WinAmp e Shoutcast non è ancora chiaro ma è altamente probabile che i due servizi possano andare a completare la piattaforma Xbox Music.

AOL chiude WinAmp. Probabile acquisto da parte di Microsoft? - IlSoftware.it