1673 Letture
ARM presenta il core Cortex-A76AE per i veicoli a guida autonoma

ARM presenta il core Cortex-A76AE per i veicoli a guida autonoma

ARM guarda al futuro e, in particolare, alle vetture di livello 5 in grado di spostarsi senza richiedere alcun tipo di interazione umana.

ARM si prepara al lancio delle autovetture a guida autonoma di nuova generazione presentando il suo Cortex-A76AE, variante del già conosciuto e performante Cortex-A76 ottimizzata per l'impiego nel settore automotive.

Le autovetture "capaci di guidarsi da sole" attualmente disponibili sul mercato sono di livello 2 o 3 e, anche per questioni normative, è indispensabile che il conducente del mezzo tenga sempre ben salde le mani sul volante.

ARM presenta il core Cortex-A76AE per i veicoli a guida autonoma

Stando alla classificazione del SAE, il comitato internazionale che sviluppa linee guida per la realizzazione di veicoli autonomi, il livello 5 corrisponde a ciò che di meglio e più completo si può ottenere: un'auto capace di non richiedere alcun genere di interazione umana durante nessuna fase del tragitto tra il punto di partenza e la destinazione, tappe intermedie e parcheggi compresi.


ARM, azienda britannica (acquisita qualche tempo fa dai giapponesi di Softbank) che progetta processori e SoC, guarda proprio ai veicoli intelligenti di livello 5 che dovrebbero arrivare sul mercato intorno al 2027.
Il core Cortex-A76AE (la sigla AE sta per automotive enhanced) è il primo a integrare il supporto delle misure di sicurezza essenziali per aiutare le case automobilistiche a soddisfare i severi requisiti normativi.

ARM presenta il core Cortex-A76AE per i veicoli a guida autonoma

Nell'ambito dell'iniziativa Safety Ready promossa dalla stessa ARM, Cortex-A76AE è il primo prodotto a essere certificato per l'utilizzo sulle strade: può essere combinato in pacchetti contenenti un numero massimo di 64 core e permette l'utilizzo di schemi multichip nel caso in cui la potenza computazionale richiesta per gestire il comportamento della vettura fosse davvero importante.
Il nuovo core ospita la GPU Mali-G76 insieme con i componenti deputati alla gestione di reti neurali.

ARM presenta il core Cortex-A76AE per i veicoli a guida autonoma