24767 Letture

[email protected] Hard Disk Monitor: per controllare lo "stato di salute" del disco fisso

I dischi fissi oggi in commercio (così come quelli commercializzati ed installati da qualche anno) integrano una tecnologia di monitoraggio denominata S.M.A.R.T. ("Self Monitoring Analysis and Reporting Technology") che analizza continuamente i valori legati alle condizioni di funzionamento del supporto di memorizzazione.
La tecnologia SMART è in grado di monitorare costantemente sino a 30 parametri che riflettono lo stato del disco fisso tra i quali frequenza degli errori in fase di lettura e scrittura, spin up time (indica quanto velocemente il disco fisso raggiunge il giusto numero di giri dopo l'avvio), seek error rate (frequenza con cui si verificano gli errori durante il posizionamento delle testine del disco), temperatura di lavoro e molti altri ancora.

Esistono in commercio numerosi software in grado di leggere questi dati e visualizzare messaggi di allerta nel caso in cui uno o più di essi dovessero pericolosamente avvicinarsi od oltrepassare un valore di soglia prestabilito.


Nel caso in cui uno o più valori che indicano lo "stato di salute" del disco fisso dovessero superare dei "margini soglia", più alte sono le probabilità di trovarsi a che fare con un imminente malfunzionamento dell'unità di memorizzazione.

[email protected] Hard Disk Monitor è un software particolarmente valido perché combina controlli SMART ed il monitoraggio del disco fisso con informazioni tecniche ed una comoda utilità per effettuare la scansione (scandisk) del contenuto dell'unità.


Il programma è altamente configurabile: è per esempio possibile impostare la frequenza con cui i parametri "vitali" del disco debbono essere verificati, la scala da usare per la visualizzazione delle indicazioni sulla temperatura (Celsius o Fahrenheit), il tipo di messaggio di allerta da inviare nel caso in cui si dovessero riscontrare situazioni di pericolo (visualizzazione di una finestra a comparsa od invio di un messaggio di posta elettronica).

L'interfaccia utente è semplice ma allo stesso tempo molto completa: la finestra principale del programma è suddivisa in due aree. A sinistra una colonna elenca i dischi fissi installati sul sistema in uso mentre nella più ampia zona di destra vengono riportati i vari dati tecnici.


Facendo riferimento al menù contestuale del programma (richiamabile cliccando con il tasto destro del mouse), è possibile attivare o disattivare il monitoraggio di una o più unità disco.


[email protected] Hard Disk Monitor è scaricabile gratuitamente cliccando qui.

Active@ Hard Disk Monitor: per controllare lo