6599 Letture
Aggiornamento out-of-band per Windows crea qualche problema

Aggiornamento out-of-band per Windows crea qualche problema

Microsoft ha appena rilasciato una serie di aggiornamenti di sicurezza per Windows. Tra le lacune risolte anche un problema che non ha nulla a che vedere con la sicurezza ma che impediva il corretto invio dei lavori alla stampante. Alcuni utenti segnalano però ancora difficoltà.

Non è il secondo martedì del mese eppure Microsoft ha rilasciato una serie di nuovi aggiornamenti di sicurezza per Windows destinati a tutti i sistemi operativi.
Si tratta evidentemente di patch out-of-band ossia di aggiornamenti correttivi che vengono messi a disposizione degli utenti per correggere bug emersi in precedenza.

Tra i problemi risolti, quelli che molti utenti avevano lamentato di recente ovvero l'impossibilità di concludere la stampa di documenti o di trasmettere lavori alla stampante.
"Il servizio che gestisce lo spooler della stampante può evidenziare problemi intermittenti quali difficoltà nel concludere un lavoro di stampa con il risultato che l'operazione viene annullata o fallisce", avevano confermato i tecnici Microsoft riferendosi al problema.

Il fatto è che dopo aver installato le patch Microsoft appena rilasciate, alcuni utenti hanno cominciato a segnalare nuovi problemi.
Innanzi tutto, con alcune stampanti, le problematiche precedentemente riscontrate non sembrerebbero ancora risolte ma non sono pochi gli utenti che segnalano anomalie nel funzionamento del menu Start e di alcune applicazioni legacy facenti uso di JScript.


Al momento il consiglio è quello di astenersi temporaneamente dall'installazione dei nuovi aggiornamenti in attesa che la situazione si stabilizzi, nonostante in questa pagina tutti i principali bug siano al momento indicati come risolti.

Nell'articolo Windows Update: come gestire gli aggiornamenti abbiamo pubblicato alcuni suggerimenti per non farsi cogliere impreparati a seguito dell'installazione di aggiornamenti problematici.


Nei giorni scorsi l'ex Senior Software Developer Microsoft Jerry Berg aveva duramente criticato l'azienda per l'aver accantonato i test "dal vivo" effettuati su hardware fisico da parte di personale specializzato: Ex dipendente Microsoft spiega il perché dei problemi con gli aggiornamenti di Windows 10.
Senza citare Berg, Microsoft aveva risposto alle sollecitazioni con un post ufficiale sostenendo la bontà delle scelte intraprese e chiarendo il funzionamento degli algoritmi di intelligenza artificiale usati in azienda, in accoppiata con la telemetria, per rilevare problemi con gli aggiornamenti e risolverli tempestivamente: Aggiornamenti di Windows 10: Microsoft usa il machine learning.

Aggiornamento out-of-band per Windows crea qualche problema