95433 Letture

Aggiungere un segnaposto sulle mappe Google Maps

Per indicare la posizione di un punto d'interesse, evidenziare una località, un'area importante oppure, semplicemente, offrire indicazioni sulla strada da percorrere, è possibile utilizzare il servizio Google Maps.
Ma come è possibile mettere un segnaposto sulle mappe Google Maps?

La procedura da seguire è piuttosto semplice: l'unico requisito indispensabile è l'attivazione di un account Google. Se si possiede un account Gmail è sufficiente effettuare il login dalla home page del motore di ricerca di Google; in caso contrario, è possibile richiedere l'attivazione immediata di un account facendo riferimento a questa pagina.

Una volta effettuata la procedura di login, ci si dovrà portare sulla home page di Google Maps, a questo indirizzo, quindi cliccare su I miei luoghi.

Il passo seguente consiste nel fare clic sul pulsante Crea mappa.
A questo punto, nell'area di destra che rappresenta la mappa del territorio o la vista dal satellite bisognerà individuare la zona di proprio interesse.

I tre piccoli pulsanti evidenziati in figura con una freccia di colore rosso consentono, rispettivamente, di spostare la mappa con un'operazione di trascinamento, di inserire un segnaposto sulla cartina e di tracciare righe, forme od evidenziare un tragitto stradale.

Per inserire un segnaposto su Google Maps, basta cliccare sulla seconda icona quindi posizionarla nella zona desiderata.

Si avrà così la possibilità di inserire un nome ed una descrizione per il segnaposto Google Maps.
Cliccando sul link Rich text, è anche possibile formattare il testo che compone la descrizione del segnaposto con la possibilità di scegliere fonti di carattere, le dimensioni più appropriate, aggiungere eventualmente delle immagini.

Per quanto riguarda il segnaposto vero e proprio, Google Maps propone – per scelta predefinita – una piccola icona a forma di goccia di colore azzurro. Per modificare l'icona del segnaposto, basta fare clic su tale icona quindi scegliere tra quelle proposte od aggiungerne una personalizzata cliccando su Aggiungi un'icona.

Le icone personalizzate dovranno obbligatoriamente essere nei formati .gif, .jpg, .png o .bmp (le immagini di dimensioni superiori ai 64x64 pixel verranno automaticamente riadattate).


Nella parte di sinistra della finestra, si potranno assegnare un titolo ed una descrizione alla mappa appena creata.

Molto importanti sono le opzioni Pubblica e Privata: selezionando la prima, la mappa sarà condivisa con tutti i propri contatti mentre la seconda voce consentirà l'accesso al contenuto della mappa solamente agli utenti in possesso del link diretto.

Dopo aver fatto clic su Fine, si potrà cliccare su pulsante Link. Google Maps fornirà un link per l'accesso diretto al contenuto della mappa. Suggeriamo di copiare tale link negli Appunti ricorrendo alla combinazione di tasti CTRL+C.


Digitando CTRL+V nella barra degli indirizzi di un qualunque browser web, verrà immediatamente aperta la mappa precedentemente preparata insieme con tutti i segnaposti inseriti.

In calce al link desunto da Google Maps, è possibile inserire manualmente due parametri. Il primo consentirà di regolare il livello di ingradimento della mappa mentre il secondo di richiedere eventualmente la vista dal satellite della medesima area.
Si supponga che il link estratto da Google Maps sia il seguente https://maps.google.it/maps/ms?msid=206484417926292064606.0004da14ceb0a5843c25c&msa=0 &ll=42.75508,10.300369&spn=0.08634,0.209255&iwloc=0004da14eb5b256c26735.
In calce al medesimo link è possibile aggiungere &z=16 per indicare il livello di zoom. Il valore 16 è già piuttosto elevato e corrisponde ad un ingrandimento piuttosto spinto.
Sempre alla fine dell'URL, si può inserire &t=h in modo tale che la mappa mostri anche la vista satellitare.

Ci pare anche interessante evidenziare come i numeri che seguono, nell'indirizzo, il parametro ll non siano altro che le coordinate GPS (latitudine e longitudine) del punto d'interesse.

Inoltrando l'indirizzo così composto ai propri contatti, si potrà informarli rapidamente, in modo visuale, sulla posizione di un punto ben preciso sulla superficie terrestre.


  1. Avatar
    PINA70
    05/01/2014 18:40:12
    La tue istruzioni sono molto utili, ma manca ancora una funzione: se stampo la mappa vorrei vedere il titolo di tutti i segnaposto. Ti risulta che sia possibile ??? Grazie per aiuto
Aggiungere un segnaposto sulle mappe Google Maps - IlSoftware.it