2017 Letture

Anche la California potrebbe passare al formato ODF

La California potrebbe essere il secondo stato USA ad abbracciare un formato aperto per la gestione di tutti i documenti governativi. La notizia arriva dopo la firma di una nota con la quale si richiede il passaggio, entro il 2008 ad un formato di documento basato su XML.
Nel mese di Settembre 2005 il Massachusetts fu primo ad affidarsi all'utilizzo esclusivo di un formato "non proprietario" per i vari documenti: ODF ("Open Document Format"). Ad oggi questo formato aperto è gestibile, tra gli altri, dai prodotti OpenOffice.org, KOffice, GNOME Office. Una decisione simile è al vaglio in Texas e Minnesota.
ODF, già riconosciuto come standard ISO nel mese di Maggio 2006, potrebbe rappresentare la "bestia nera" per Microsoft, alle prese con il tentativo di far apprezzare ed adottare il suo formato Office Open XML, approvato come standard da ECMA (European Computer Manufacturers Association) ma non ancora dalla ISO.
A tal proposito, il mese scorso Microsoft ha aspramente criticato IBM accusando "Big Blue" di condurre una campagna volta a "screditare" il formato proposto dal colosso di Redmond.
Maggiori informazioni su ODF e "Office Open XML" sono reperibili consultando queste notizie.

Anche la California potrebbe passare al formato ODF - IlSoftware.it