7406 Letture
Android Auto, le principali novità della nuova versione attesa in estate

Android Auto, le principali novità della nuova versione attesa in estate

Qualche anticipazione sulle nuove funzionalità e sul design della versione rinnovata di Android Auto al debutto a breve.

Come preannunciato già da alcuni mesi, arriverà a breve la versione rinnovata di Android Auto, applicazione che ottimizza l'esperienza d'uso di qualunque dispositivo basato sul robottino verde mentre si è alla guida di un veicolo.
Nell'articolo Android Auto: cos'è e come funziona abbiamo spiegato come lavora Android Auto, su quali device è disponibile (è già supportato anche dai sistemi di infotainment più recenti proposti dalle varie case automobilistiche) e com'è possibile ottimizzarne il comportamento (esistono una miriade di trick per estenderne le funzionalità).

Il nuovo Android Auto sarà molto più intuitivo da utilizzare e permetterà di svolgere operazioni più complesse con un numero inferiore di "tocchi". L'evidente obiettivo è quello di fare in modo che l'utente resti concentrato sulla strada e non stacchi le mani quasi mai dal volante.


Android Auto, le principali novità della nuova versione attesa in estate

Una barra persistente posizionata nella parte inferiore dello schermo consentirà di accedere rapidamente a tutte le app in esecuzione. Toccando un'icona si apriranno in automatico eventuali controlli specifici per la singola app selezionata (ad esempio il riproduttore multimediale o l'app per lo streaming).
Il fine ultimo è quello di gestire qualunque applicazione caricata dalla stessa schermata senza più il bisogno di passare da un'app all'altra.



Se si fosse attivata la navigazione turn-by-turn con Google Maps oppure con Waze (vedere Confronto Google Maps Waze: differenze tra i due navigatori), con il nuovo Android Auto non si sarà obbligati a mantenere il navigatore sempre in primo piano: la barra mostrerà le indicazioni sulle strade da imboccare in forma compatta ma non meno efficace.


Android Auto, le principali novità della nuova versione attesa in estate

La nuova barra di navigazione in basso presenta anche un'icona per l'accesso diretto all'Assistente Google e l'icona per l'accesso alla schermata principale di Android Auto risulta spostata all'estrema sinistra.

Il nuovo Android Auto, come confermato dai tecnici Google, permetterà inoltre di riaprire le stesse app e di riprodurre i brani musicali dal punto esatto in cui si era sospeso l'utilizzo dell'applicazione. Appena si rientrerà in macchina, si troverà tutto lì dove lo si era lasciato, indipendentemente dal dispositivo utilizzato per fruire di Android Auto.

Android Auto presenterà una lista di app, similmente a quanto avviene nell'app drawer, una scelta probabilmente discutibile se l'obiettivo è proprio quello di semplificare l'utilizzo del telefono mentre si è alla guida.

In attesa del rilascio ufficiale da parte di Google attraverso il Play Store, su APKMirror è stata pubblicata una versione di anteprima del nuovo Android Auto. L'attivazione delle nuove funzionalità, però, avviene lato server. La cancellazione dei dati di Android Auto, della cache e l'arresto forzato dell'app può aiutare a ricevere più rapidamente le nuove funzionalità ma non vi sono al momento garanzie.

I portavoce di Google hanno infatti precisato che la distribuzione del nuovo Android Auto non è ancora cominciata ufficialmente e che l'app sarà messa nelle mani degli utenti finali entro fine estate, così come programmato.

Android Auto, le principali novità della nuova versione attesa in estate