8829 Letture

Android primo in Italia, seguito da Windows Phone

Android lascia sul campo un po´ della sua leadership mentre Windows Phone soffia la seconda posizione ad Apple iOS, almeno in Italia. Sono queste le novità più importante che emergono analizzando il resoconto aggiornato a luglio 2014 ed elaborato da Kantar Worldpanel.
Il sistema operativo di Google è sempre saldamente al comando con il 74% delle quote di mercato (-1,9% rispetto a giugno; +2,5% rispetto a luglio 2013). In seconda posizione, però, si posiziona adesso Windows Phone al 13% (+2,9% su giugno; +5,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno).
Apple iOS vede flettere il suo market share all'11% facendo registrare un calo dell'1,3% su base mensile ed un -4,9% sull'anno. BlackBerry scende ulteriormente, sotto l'1%.

Re incontrastato esce ancora una volta Android che, prendendo in considerazione la finestra temporale annuale, fa registrare una supremazia incontrastata non soltanto nel nostro Paese ma soprattutto in Spagna e Germania dove le percentuali sono ben superiori all'80%. Nella nazione iberica, Android era arrivato addirittura a quota 90% ridimensionandosi adesso ad un sempre notevolissimo 87,5%.
La crescita più robusta, da un anno a questa parte, comunque, si è evidenziata negli Stati Uniti (+11,4% al 62,9%), in Francia (+8,7% al 75%) ed in Cina (+8,4% all'84,6%).


A sostenere la crescita di Android, in Cina, sarebbero Xiaomi e Huawei con la prima società ormai in prima posizione assoluta.

Davvero importante il tonfo di Apple iOS negli USA (-11,8% delle quote di mercato in un solo anno) e proprio in Cina (-5,6%).

  1. Avatar
    Effe tecnologies
    01/09/2014 07:25:44
    Android, basato su Java, lento macchinoso e frammentato, usate Kies, e auguri, in effetti è aperto rispetto a IOS Apple, ma anche a malaware, virus ecc..e in confronto a Apple , i device costano poco, perchè se faccimo la classifica usando un device equipollente, tipo Galaxy 5, dell astessa fascia di prezzo, vi accattate un catorcio di plastica a 780 euri che crasha continuamente...poi in caso di aggiornamenti...che te lo dico a fare, per poi inserire musica senza usare itunes...ce iTools...e magari al posto di mp3 che hanno una qualità veramente scadente, magari usare aac...e magari al posto di copiare!!!!...compratele le cose...!!! Io riparo tutti i tipi, Windows è quasi insesistente, un sistema veramente brutto, samsung è quello che si rompe di più a livello hardware..Apple solo se casacano e si rompe il vetro...ma il sistema è solidissimo!!
  2. Avatar
    magopenguin
    30/08/2014 01:23:36
    Mi fa piacere leggere che Apple iOS non riceve i consensi di una volta. Mi chiamano amici per farsi passare la musica nel device. Operazione che dovrebbe essere semplicissima ,invece diventa un vero calvario per chi non sa come fare. [Android? = copia incolla ed eccoli gli MP3 subito a disposizione) Vogliamo parlare (sempre Apple iOS) del rifiuto che tale OS impone tra un altro dispositivo che non è Apple iOS? (Mi riferisco al Bluetooth) Una trasmissione Bluetooth non è un modulo nucleare. nonn si capisce perchè si associa solo con device Apple iOS :disapprovato:
  3. Avatar
    Jen
    29/08/2014 19:05:36
    Android tira perché è disponibile su telefoni di fascia (ultra)economica. Quando poi l'utente s'imbatte nella frammentazione del sistema operativo, nella mancanza degli aggiornamenti da parte dei singoli produttori, negli improvvisi bug che spuntano dal nulla e nella vastità di app fasulle e malevoli, allora si renderà conto che bisogna avere almeno un telefono ufficiale Google per limitare i problemi e che la differenza di prezzo, rispetto ai prodotti ufficiali concorrenti, non è così alta e che forse vale la pena orientarsi verso qualcos'altro. Windows Phone, per quanto robusto possa sembrare, manca di diverse funzionalità rispetto agli omologhi Android e iOS ed è fortemente penalizzato dalla scarsità di app (che spesso sono limitate rispetto alle versioni Android e iOS). È un sistema promettente e spero che riesca ad acquisire maggiore qualità e diffusione. BlackBerry ha vissuto il suo periodo di gloria ed ora è soltanto un gingillo per nostalgici che deve fare affidamento su Android a causa della totale mancanza di app.
Android primo in Italia, seguito da Windows Phone - IlSoftware.it