3952 Letture
ApowerEdit, nuova gemma tra i programmi per montare video

ApowerEdit, nuova gemma tra i programmi per montare video

ApowerEdit, un nuovo programma per editare video che coniuga strumenti professionali con una semplicità d'uso davvero disarmante.

Di programmi professionali per creare e modificare i video ne esistono molti: la maggior parte di essi, però, mal si adattano alle esigenze di chi ambisce a realizzare prodotti di qualità ma non dispone delle competenze e dell'esperienza necessaria per manovrare i software più complessi.

Tra le migliori soluzioni per editare video in modo semplice e intuitivo senza perdersi in una marea di possibili regolazioni c'è ApowerEdit, un programma di video editing che coniuga funzionalità evolute, degne di un software di livello professionale, con un'interfaccia utente chiara e immediata da usare.

ApowerEdit assiste l'utente nella creazione di video professionali, molto simili a quelli che si otterrebbero orientandosi su prodotti costosi come Adobe Premiere Pro, con la possibilità di combinare più contenuti, effetti visuali e audio.
I video creati con ApowerEdit possono essere sfruttati per le necessità più disparate: per realizzare presentazioni, per la condivisione online, per la didattica, per lo svago.

Oltre a supportare tutti i principali formati audio e video (rendendo così possibile "mixare" video provenienti da sorgenti e dispositivi completamente differenti tra loro), ApowerEdit permette di tagliare, suddividere, unire, ruotare, amalgamare le sequenze video applicando effetti moderni. È prevista anche la possibilità di accelerare o rallentare la velocità di riproduzione dei video, di inserire titoli e testi.


Come montare video con ApowerEdit

All'avvio di ApowerEdit il programma chiede di specificare il rapporto d'aspetto prescelto per il video che s'intende realizzare (4:3 oppure 16:9) quindi presenta una semplice interfaccia in calce alla quale campeggia la timeline (o "linea del tempo" o "sequenza temporale"), l'area ove si possono inserire gli elementi da combinare assieme per produrre il file definitivo.

ApowerEdit, nuova gemma tra i programmi per montare video

Il primo passo per iniziare a montare video con ApowerEdit consiste nel trascinare, nell'area in alto a sinistra dell'interfaccia utente, i file audio e video che si intendono utilizzare nel progetto.
In alternativa rispetto all'operazione di trascinamento, basta cliccare sul pulsante Importa quindi su Importa file o Importa cartella per aggiungere automaticamente al progetto tutti i file multimediali contenuti nella directory indicata.

A questo punto, i file audio e video possono essere trascinati sulla linea del tempo uno per volta o tutti assieme: ApowerEdit aiuta l'utente perché è in grado di riscalare automaticamente i tempi indicati cosicché non si perda mai il controllo sull'intero video in corso di realizzazione.

Nella prima riga della timeline si possono inserire file video o immagini statiche; nella seconda creatività picture-in-picture (PIP) ovvero elementi che appaiono nel punto esatto indicato e che si sovrappongono al flusso video principale; nella terza i testi da far apparire; nell'ultima le tracce audio da riprodurre.

ApowerEdit, nuova gemma tra i programmi per montare video

Nel caso in cui i video inseriti contenessero già tracce audio e si volesse modificare il sonoro aggiustando il volume o impostando un effetto di dissolvenza in entrata o in uscita, il modo migliore per procedere consiste nel fare clic con il tasto destro e scegliere Separa audio dal menu contestuale quindi cliccare due volte sulla traccia audio.
Scegliendo Muto è possibile zittire la traccia audio originaria e aggiungerne una nuova.

Cliccando con il tasto destro su una sequenza video o un file audio aggiunti nella timeline e scegliendo Dividi, si può effettuare un taglio nel punto esatto che si è indicato. In questo modo si può ad esempio eliminare uno spezzone audio o video ritenuto inutile oppure applicare ottimizzazioni singole.

Le transizioni sono semplicissime da applicare: consigliamo di regolare opportunamente il livello di zoom sulla timeline, selezionare l'effetto da ottenere tra le decine proposti da ApowerEdit quindi effettuare un'operazione di trascinamento posizionando la transizione esattamente "al confine" tra uno spezzone video e l'altro.

ApowerEdit, nuova gemma tra i programmi per montare video

ApowerEdit offre una ricca libreria di effetti per titoli e testi da sovrapporre alle sequenze video. È possibile scegliere lo stile desiderato tra i tanti proposti, regolare colori, ombreggiature e gradienti nonché definire effetti di movimento per l'ingresso e l'uscita del testo all'interno del video.

ApowerEdit, nuova gemma tra i programmi per montare video

Trascinando Filtri e Rivestimenti dalla libreria, sulla timeline compariranno righe aggiuntive. I filtri consentono di modificare a proprio piacimento il "look" del filmato aggiungendo distorsioni, effetto vertigine, pioggia, disturbi di vario genere, quadro a olio, vecchia foto, nebbia, rotazioni, onde e molto altro ancora.
I rivestimenti consistono invece in immagini statiche che fungono da cornice per l'intero video o per parte di esso.

Con un doppio clic su un elemento PIP aggiunto alla timeline è possibile definirne liberamente la posizione sul video e le dimensioni.

ApowerEdit, nuova gemma tra i programmi per montare video

Il video finale può essere esportato come file MP4, AVI, WMV, MKV o MOV ed è possibile impostare le preferenze riguardo la qualità, i codec da usare, la frequenza di campionamento, la risoluzione, il bitrate e così via.


ApowerEdit, nuova gemma tra i programmi per montare video

ApowerEdit può essere considerato un programma per montare video molto leggero: a installazione ultimata il software occupa appena 130 MB di spazio su disco che per un'applicazione della sua categoria non è affatto male.

ApowerEdit è un programma a pagamento ma facendo riferimento al sito del produttore è possibile trovare spesso sconti decisamente interessanti.
Il programma costa 39,95 dollari l'anno ma è possibile approfittare di promozioni che di frequente tagliano il prezzo dei software Apowersoft in maniera incisiva. Fino al 14 maggio, per esempio, con il codice coupon momday2018 viene offerto uno sconto del 50% su tutti i prodotti, ApowerEdit compreso.


ApowerEdit, nuova gemma tra i programmi per montare video