2455 Letture
CCleaner cancella le estensioni di Firefox: attenzione

CCleaner cancella le estensioni di Firefox: attenzione

Nuovo incidente per CCleaner: le ultime versioni cancellano le estensioni installate in Firefox 79.

Nuovo brutto scivolone per la popolare utilità CCleaner, disponibile anche in versione gratuita e portabile: dopo gli "scivoloni" del passato che hanno portato tanti utenti a disaffezionarsi dal software, adesso si scopre che tutte le più recenti release di CCleaner provocano l'eliminazione delle estensioni utilizzate in Firefox 79 e versioni seguenti.

Ciò che desta meraviglia è che le prime segnalazioni circa il comportamento anomalo di CCleaner erano state fatte pervenire a Piriform, azienda acquisita da Avast a luglio 2017, il 1° luglio scorso quando Firefox 79 fu pubblicato come versione beta non definitiva.
Da quando la stessa versione del browser di casa Mozilla fu distribuita in veste stabile a partire dal 29 luglio, gli utenti hanno cominciato a confermare la presenza del medesimo problema in CCleaner.

Il comportamento di CCleaner è riconducibile all'aggiunta, da parte di Mozilla, di una nuova funzionalità di sincronizzazione delle estensioni in Firefox 79: essa provvede a installare automaticamente le medesime estensioni su ciascun dispositivo usato dall'utente e, in caso di modifiche, ad adeguare tutti i device.
Per gestire la nuova funzionalità, Firefox crea e utilizza tre nuovi file nella cartella del profilo utente: Storage-sync-v2.sqlite, Storage-sync-v2-sqlite-shm e Storage-sync-v2.sqlite-wal.


CCleaner, purtroppo, considera gli ultimi due file come oggetti correlati al funzionamento della cache del browser e li cancella nell'intento di liberare spazio sul sistema. Un'azione che determina la rimozione delle estensioni installate in Firefox.

In attesa di un aggiornamento risolutivo, chi volesse evitare problemi, può accedere alle opzioni di CCleaner, portarsi nella sezione Esclusioni quindi aggiungere quanto segue: Exclude1=PATH|%AppData%\Mozilla\Firefox\Profiles\*\|*.sqlite-shm;*.sqlite-wal||0|0|24.


Qualche giorno fa Windows Defender aveva iniziato a indicare la presenza di componenti potenzialmente indesiderati in alcune versioni di CCleaner: Windows Defender indica CCleaner come pericoloso: non proprio.

CCleaner cancella le estensioni di Firefox: attenzione