1592 Letture
Cadence e Micron collaborano per produrre le prime memorie DDR5 nel 2019

Cadence e Micron collaborano per produrre le prime memorie DDR5 nel 2019

Con anticipo rispetto all'approvazione delle specifiche ufficiali da parte di JEDEC, Cadence e Micron confermano i progetti per arrivare alla commercializzazione di memorie DDR5 per il mercato consumer entro fine 2019. I processi costruttivi potrebbero essere diversificati.

Cadence e Micron stanno collaborando per essere le prime, nel 2019, a immettere sul mercato memorie DDR5 destinate al mercato generalista.
Nonostante JEDEC - organismo di standardizzazione dei semiconduttori - non abbia ancora ufficializzato le specifiche delle memorie RAM DDR5 (DDR5, memorie il doppio più veloci con consumi energetici ridotti), le due aziende vogliono forzare le tappe realizzando memorie con frequenza di clock tra 4266 e 4600 MHz, capaci di raggiungere i 6400 MHz quando la tecnologia sarà sufficientemente matura.

Cadence e Micron collaborano per produrre le prime memorie DDR5 nel 2019

Le nuove DDR5 garantiranno un incremento dell'ampiezza di banda di 1,36 volte rispetto alle attuali DDR4-3200 e lavoreranno con tensioni pari a 1,1 V contro gli 1,2 dei moduli da 2667 MHz.


Micron potrebbe iniziare la produzione di massa entro la fine del 2019 lasciando intendere che per tutto il prossimo anno non saranno presentati dispositivi consumer capaci di montare e usare memorie DDR5.
L'azienda dovrebbe orientarsi su un processo costruttivo inferiore ai 18 nm e sviluppare chip da 16 Gbit (2 GB) proponendo quindi anche moduli DDR5 da 32 GB.

Cadence ha fatto riferimento alla produzione di chip N7 e N7+ appoggiandosi quindi ai nuovi processi costruttivi di TSMC 7 nm e 7 nm+ con e senza l'utilizzo della litografia ultravioletta estrema (EUV).

Suggeriamo la lettura del nostro articolo Memoria RAM, come sceglierla e quando estenderla.

Cadence e Micron collaborano per produrre le prime memorie DDR5 nel 2019