Sconti Amazon
martedì 3 gennaio 2023 di 1146 Letture
Calcolare i gigabyte disponibili per il roaming in Europa

Calcolare i gigabyte disponibili per il roaming in Europa

Come stabilire quanti gigabyte sono compresi nel piano tariffario sottoscritto in Italia e utilizzabili gratis in Europa senza cambiare SIM.

Con la delibera 319/17/CONS dell'Unione Europea è stato introdotto il concetto di roaming like at home: significa che ogni SIM acquistata in uno dei Paesi membri permette di inviare e ricevere dati anche all'estero senza addebiti aggiuntivi.

Esistono ovviamente delle limitazioni delle quali bisogna tenere conto ma si tratta di una possibilità davvero utile per chi viaggia spesso sul territorio europeo.

Prendendo in esame le SIM acquistate in Italia, è possibile trasferire gratis un certo numero di gigabyte in Europa, al di fuori dei confini nazionali. L'iniziativa roam like at home è valida nell'Unione Europa e nei Paesi dell'Area Economica Europea (EEA): Austria, Belgio, Bulgaria, Caraibi Francesi, Cipro, Repubblica Ceca, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gibilterra, Grecia, Guadalupe, Guyana Francese (caraibi Francesi), Martinica (caraibi Francesi), Islanda, Isole di Reunion, Irlanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, St. Barthelemy (caraibi Francesi), St. Martin (Caraibi Francesi), Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Regno Unito e Ungheria.

Ma com'è possibile calcolare i gigabyte disponibili in roaming in Europa?
Diciamo subito che il numero di gigabyte compresi nella propria offerta variano sulla base del costo del piano tariffario italiano.

Prendiamo come esempio un'offerta che all'utente finale costa 7,99 euro e che in Italia offre un certo numero di gigabyte compresi nel costo di abbonamento mensile.

Agli utenti privati l'offerta viene generalmente proposta al prezzo IVA inclusa: per calcolare il quantitativo di gigabyte (vedere anche la differenza tra gigabit e gigabyte) disponibili in roaming sul territorio europeo (quindi fuori Italia) si può usare la formula seguente:

Numero GB in Roaming (in Europa) = 2 x CostoOffertaConIVA x 100 / 122 / CostoGB

In pratica è sufficiente sostituire a CostoOffertaConIVA il prezzo mensile dell'offerta mobile sottoscritta. Al posto di CostoGB va invece sostituito il valore riportato nello schema seguente, così come deciso dal legislatore europeo:

  • 1,80€/GB (dal 1° gennaio 2023)
  • 1,55€/GB (dal 1° gennaio 2024)
  • 1,30€/GB (dal 1° gennaio 2025)
  • 1,10€/GB (dal 1° gennaio 2026)
  • 1,00€/GB (dal 1° gennaio 2027 fino al 30 giugno 2032)

Come si vede, il costo a gigabyte all'ingrosso (che da luglio 2022 era pari a 2 euro) scenderà progressivamente nei prossimi anni. Sulla base della formula vista in precedenza, dal 1° gennaio 2023 il numero di gigabyte disponibili in Europa aumenta sensibilmente.

Per l'offerta da 7,99 euro mensili vista in precedenza, dal 1° luglio 2022 al 31 dicembre 2022 si potevano usare 6,55 GB in roaming europeo. Dal 1° gennaio 2023 al 31 dicembre 2023 il numero di gigabyte sfruttabili in Europa con lo stesso piano tariffario passa quindi a circa 7,28 GB.

Sebbene in alcuni casi risulti conveniente attivare una SIM all'estero, soprattutto quando ci si trattiene per diversi giorni fuori dai confini nazionali, poter contare su un piccolo "tesoretto" di gigabyte da spendere all'estero senza cambiare SIM è certamente positivo. In un altro articolo abbiamo visto come avere sempre Internet ovunque ci si trovi.


Buoni regalo Amazon
Calcolare i gigabyte disponibili per il roaming in Europa - IlSoftware.it