5100 Letture
Chrome, plugin si riattivano: gestione più complessa

Chrome, plugin si riattivano: gestione più complessa

In Chrome 56 i plugin disattivati si riabilitano a ogni riavvio del browser; in Chrome 57, la gestione dei plugin sarà rimossa. Decisione criticabile.

Gli utenti di Chrome più "smaliziati" avranno già avuto modo di fare una spiacevole scoperta. Con il recente rilascio di Chrome 56 diventa di fatto impossibile disattivare completamente il plugin Flash e il lettore di documenti PDF integrato nel browser utilizzando l'URL chrome://plugins.

I due plugin, in realtà, vengono disattivati cliccando sui corrispondenti link Disabilita ma riavviando Chrome questi vengono automaticamente ricaricati.

Chrome, plugin si riattivano: gestione più complessa

Si tratta, purtroppo, di una novità che non piacerà a molti (noi compresi) e che fa il paio con una modifica che sarà introdotta al momento del rilascio di Chrome 57 (già in essere nelle versioni non definitive del browser).

A partire da Chrome 57, a meno di un "cambio di rotta" in questo caso largamente auspicabile, il browser di Google non permetterà più di utilizzare l'URL speciale chrome://plugins.
Di fatto, quindi, non sarà più possibile disabilitare manualmente i plugin caricati all'avvio di Chrome.


Flash e il lettore PDF integrato potranno essere eventualmente disabilitati dalle impostazioni di Chrome, facendo riferimento alla sezione Contenuti (chrome://settings/content) ma la schermata chrome://plugins non risulterà più accessibile.

Non appena la versione definitiva di Chrome 57 sarà ufficialmente rilasciata, ci attiveremo per trovare soluzioni alternative che consentano di arrivare all'eventuale disabilitazione dei plugin.

Chrome, plugin si riattivano: gestione più complessa - IlSoftware.it