11814 Letture
Come puntare la parabola con Android

Come puntare la parabola con Android

A quali app Android è possibile ricorrere per puntare la parabola satellitare in maniera corretta e senza sforzo?

Il Play Store di Google offre alcune utili app gratuite che permettono di orientare la parabola in maniera piuttosto semplice, a seconda del segnale satellitare che si desidera ricevere.
Si tratta di applicazioni che utilizzando i servizi di geolocalizzazione di Android (quindi anche il modulo GPS), accelerometro, magnetometro e giroscopio, permettono di stabilire la posizione esatta del dispositivo e la sua inclinazione.

I dati raccolti possono essere usati per puntare la parabola in modo corretto a seconda del satellite di proprio interesse.

Cosa significa puntare la parabola in modo corretto

Il disco della parabola installato sul tetto o sul terrazzo di un edificio viene montato su un supporto rigido perfettamente verticale. L'antenna poi potrà essere ovviamente orientata sia in senso orizzontale che in verticale.

Quando si fosse interessati a orientare la parabola verso il satellite Hotbird 13 Est spesso un ottimo indizio consiste nell'osservare come sono installate le antenne dei vicini. Per effettuare un puntamento preciso, soprattutto se si volesse captare il segnale di altri satelliti, è possibile utilizzare app Android specifiche.


I parametri che interessano per orientare la parabola senza troppi mal di testa sono azimut ed elevazione.

Il valore azimut rappresenta l'angolo formato dal piano verticale passante per un astro con il piano meridiano del luogo d'osservazione. In parole povere, l'azimut esprime l'angolo che si forma tra l'oggetto d'interesse (satellite) e il punto cardinale che rappresenta il nord.

Come puntare la parabola con Android

Elevation indica l'angolo che la direzione richiesta (quella verso il satellite di proprio interesse) forma con il piano orizzontale.

Nella figura, il punto Star evidenzia l'ipotetica posizione del satellite geostazionario (il suo periodo di rivoluzione intorno alla Terra corrisponde al periodo di rotazione del nostro pianeta). Ovviamente, azimut ed elevazione dipendono dalla posizione sul globo terrestre della località in cui si desidera ricevere il segnale di uno specifico satellite.
È banale ma è impossibile captare il segnale di satelliti posizionati sull'altro emisfero terrestre e sarà molto difficile, se non impossibile, la ricezione dei satelliti il cui segnale risulta spiccatamente inclinato rispetto al luogo in cui ci si trova.


La qualità minima con cui si riceverà il segnale satellitare dovrà essere almeno pari al 70-73% perché con valori percentuali inferiori, le immagini compariranno "a scatti".

Puntare la parabola satellitare con le app Android

Applicazioni Android gratuite come SatFinder e Satellite Finder dispongono di un completo database di satelliti: scegliendo quello d'interesse, entrambe le app indicano in bella vista sia azimut che elevazione.

Dopo aver avviato SatFinder e ruotato lo smartphone, si dovrà muovere il dispositivo fino a sovrapporre il segmento di colore verde a quello di colore rosso.

Come puntare la parabola con Android

Toccando l'icona raffigurante una piccola mappa, SatFinder mostra una vista Google Maps: anche in questo caso, basta orientare l'arco di colore verde sulla direzione della linea rossa.

Come puntare la parabola con Android

Il funzionamento di Satellite Finder è molto simile con la differenza che questa app indica subito a parole, nella schermata principale, in che modo lo smartphone (e quindi la parabola) deve essere ruotato (verso destra, verso sinistra o con piccoli movimenti in una delle due direzioni).

Entrambe le app tengono in considerazione l'inclinazione del dispositivo mobile (parametro elevation): grazie a quest'ulteriore informazione e al dato numerico mostrato nella prima schermata, si può regolare di conseguenza anche la parabola per poi stringerne definitivamente le viti di fissaggio.


Come puntare la parabola con Android - IlSoftware.it