4699 Letture
Con l'avvento di .NET 5, Microsoft si appresta a mandare in pensione Visual Basic

Con l'avvento di .NET 5, Microsoft si appresta a mandare in pensione Visual Basic

L'azienda di Redmond, dopo un progressivo abbandono iniziato nel 2017, si appresta a rompere i ponti con il passato mettendosi definitivamente alle spalle "la storia" di Visual Basic.

Microsoft ha rivelato che un linguaggio di programmazione "storico" come Visual Basic continuerà ad essere supportato in .NET 5 ma "non verrà fatto evolvere". In altre parole, non verrà più arricchito di funzionalità e caratteristiche nuove.

All'inizio dell'"era .NET", quando Microsoft rilasciò Visual Basic .NET insieme con C#, i due linguaggi sono stati via a via migliorati e fatti crescere più o meno con lo stesso ritmo.
La posizione di Microsoft nei confronti di Visual Basic, nonostante siano ancora moltissimi i professionisti e gli sviluppatori a usarlo, è progressivamente cambiata con il tempo.
L'adozione di C# da parte di molti programmatori ha indotto Microsoft, oggi, a voler "staccare la spina" a Visual Basic in ottica futura.
Già oggi tutta la documentazione rilevante per gli sviluppatori Microsoft si trova solo in C#, con esempi di codice sorgente Visual Basic sempre più difficili da trovare.

In un post appena pubblicato, Microsoft ha spiegato che a cominciare da .NET 5, "Visual Basic supporterà Class Library, Console, Windows Forms, WPF, Worker Service e le API ASP.NET Core Web (...) così da permettere agli attuali utenti di Visual Basic di migrare a .NET Core". In futuro i tecnici di Microsoft si limiteranno a garantire la compatibilità tra le versioni .NET Core e .NET Framework di Visual Basic.

L'addio a Visual Basic era cominciato nel 2017 ma la conferma di oggi indica qual è la strada che Microsoft continuerà a seguire. I portavoce dell'azienda di Redmond stanno semplicemente dicendo che gli sviluppatori Visual Basic potranno proseguire con il passaggio a .NET Core o, presto, a .NET 5.0


Una notizia triste, però, per i tanti programmatori che hanno iniziato la loro carriera con Visual Basic. Noi stessi abbiamo realizzato, anni fa, diverse applicazioni, alcuni corsi e tanti articoli su Visual Basic 3.0, ben prima dell'avvento di .NET.

Con l'avvento di .NET 5, Microsoft si appresta a mandare in pensione Visual Basic