martedì 2 marzo 2021 di 2156 Letture
Deep Nostalgia: l'intelligenza artificiale anima le vecchie foto

Deep Nostalgia: l'intelligenza artificiale anima le vecchie foto

Cos'è e come funziona Deep Nostalgia, un nuovo servizio online gratuito che crea un video a partire da immagini statiche. Per molti sorprendente ma anche inquietante.

Tutti sappiamo cosa sono i deepfake e come si realizzano: Deepfake: cos'è, come funziona e perché fa paura.
Si tratta di filmati che vengono realizzati combinando informazioni provenienti da altre sorgenti: si può ad esempio fornire all'intelligenza artificiale il video di destinazione quindi fare in modo che il volto della persona ivi ritratta venga sostituito con quello di un altro soggetto.

Addestrando bene il modello e disponendo di immagini statiche e video del volto da inserire all'interno della sequenza filmata si può ottenere un risultato che in alcuni casi è difficile da bollare come fasullo.

MyHeritage, una nota piattaforma che permette di creare alberi genealogici, cercare i propri antenati e organizzare eventi di famiglia, ha appena presentato Deep Nostalgia, uno strumento basato sull'uso del deep learning e sull'intelligenza artificiale che ha già meravigliato tutti per la qualità dei risultati generati.


Cos'è e come funziona Deep Nostalgia

A differenza di altre app Deep Nostalgia fa uso di alcuni modelli precedentemente addestrati dall'azienda stessa per dare vita alle persone raffigurate in vecchie foto.
Le foto verranno animate proponendo sequenze prefissate di movimenti e gesti ma sarà possibile rivedere i nostri cari sorridere, ammiccare, muovere gli occhi e girare la testa. In nessun modo sarà però possibile modificarne i movimenti.

Il sistema offerto da MyHeritage deciderà in piena autonomia quale sequenza applicare a uno specifico volto in base alle sue caratteristiche.
L'algoritmo di elaborazione delle foto è stato sviluppato e concesso in licenza a MyHeritage da D-ID, azienda israeliana specializzata nella ricostruzione di video utilizzando il deep learning.




Una tecnologia sorprendente che però a molti può sembrare a tratti inquietante o addirittura lugubre. Davvero ha senso ridare virtualmente vita a chi non c'è più? Lasciamo ogni valutazione ai nostri lettori limitandoci a dare notizia dell'esistenza del servizio e riassumendone "i fondamentali".

"I nostri video di modello non includono parlato per prevenire abusi, come la creazione di deepfake di persone viventi", si legge in una nota di MyHeritage che esorta gli utenti a non adoperare lo strumento si foto di persone in vita senza il loro permesso.
Vari utenti hanno comunque cercato di spingere l'intelligenza artificiale ai suoi limiti: un appassionato di storia dell'arte si è addirittura divertito ad animare i busti di personaggi più o meno famosi con risultati tanto incredibili quanto terrificanti.




Per provare Deep Nostalgia basta collegarsi con questa pagina quindi cliccare sul pulsante Carica foto o trascinare un'immagine nella finestra principale del browser. MyHeritage chiede comunque che l'utente registri un account prima di poter ricevere l'animazione generata a partire dalla foto caricata online (del video si potrà effettuare il download).
MyHeritage assicura che le immagini caricate vengono automaticamente rimosse dai server dopo la loro elaborazione.

Con un account gratuito MyHeritage consente di animare fino a 5 foto indipendentemente dal numero di volti che appaiono nell'immagine. In ogni caso nell'angolo inferiore destro MyHeritage inserirà il suo logo.
Gli utenti paganti possono invece inviare ed elaborare un numero illimitato di foto senza alcun watermark sui video prodotti.

Deep Nostalgia: l'intelligenza artificiale anima le vecchie foto - IlSoftware.it