Sconti Amazon
martedì 18 ottobre 2022 di 983 Letture
DisplayPort 2.1 migliora l'integrazione con USB4

DisplayPort 2.1 migliora l'integrazione con USB4

DisplayPort 2.1 è l'ultima versione dell'interfaccia video: tra le novità il tunneling che permette di condividere trasferimenti dati con USB4. Le principali novità delle specifiche approvate da VESA.

Progettato e promosso da VESA (Video Electronics Standards Association) per sostituire i vecchi standard VGA e DVI, DisplayPort è uno standard di interfaccia video digitale tra i più noti, apprezzati e utilizzati.

In un altro articolo abbiamo messo in evidenza le principali differenze tra le versioni di DisplayPort. Adesso VESA annuncia l'approvazione delle specifiche di DisplayPort 2.1, nuova versione dello standard.

La più grande novità di DisplayPort 2.1 consiste nella convergenza con USB4, interfaccia che si sta progressivamente diffondendo anche nel mercato consumer. È retrocompatibile con l'attuale versione DisplayPort 2.0 che va a rimpiazzare.

VESA afferma di aver collaborato con i suoi partner per garantire che tutti i prodotti conformi allo standard, inclusi i prodotti UHBR (ultra-high bitrate) come schede grafiche dedicate o docking station, siano compatibili con la nuova versione.

I promotori dello standard affermano che il conseguimento di un'esperienza visiva convincente è la massima priorità, tramite cavo DisplayPort nativo, mediante la Alt Mode (connessione DisplayPort con USB Type-C) o tramite un tunnel.

Il tunneling DisplayPort 2.1 è una modalità di collegamento via USB4 che permette di sfruttare la larghezza di banda disponibile per far coesistere il segnale multimediale DisplayPort con altro traffico dati sul collegamento USB4.

Sono state anche aggiornate le specifiche dei cavi DisplayPort nativi in modo tale che sul mercato si possano trovare e acquistare prodotti ancora più robusti, capaci di offrire una migliore connettività e una lunghezza più generosa senza che il bitrate diminuisca.

DisplayPort 2.1 migliora l'integrazione con USB4

I cavi DP40 certificati VESA consentono velocità di collegamento UHBR10 (10 Gbps) con quattro corsie fornendo un throughput massimo di 40 Gbps.

A loro volta, i cavi DP80 raddoppiano la velocità di collegamento portandola a 20 Gbps (UHBR20): il throughput massimo sale quindi a 80 Gbps.

Grazie all'utilizzo del codec lossless Display Stream Compression, la banda necessaria per il trasporto dei dati DisplayPort può essere ridotta del 67% senza artefatti; con la tecnologia Panel Replay la banda in eccesso impegnata dai pacchetti usati per il tunneling può essere ugualmente ridotta in modo significativo.

Per il resto, DisplayPort 2.1 mantiene le caratteristiche generali della versione precedente, compresa la larghezza di banda "stellare" pari a 77,37 Gbps. Sono supportate frequenze di refresh pari a 144 Hz con risoluzione 4K, 120 Hz a 8K ed è possibile arrivare addirittura fino a 16K (30 Hz).

DisplayPort è l'interfaccia di visualizzazione più avanzata del settore: supera di gran lunga le abilità di HDMI ed è pronta per la nuova generazione di schede grafiche ad alte prestazioni.

Le imminenti GPU della serie AMD Radeon RX 7000 (Navi 31 RDNA 3) saranno tra i primi prodotti ad abbracciare le nuove specifiche DisplayPort 2.1. La scheda grafica di fascia alta di NVidia, GeForce RTX 4090, perderà questa occasione con il suo supporto DisplayPort 1.4a ormai considerato obsoleto.

Una delle immagini usate come miniatura è di PrimeWire, uno dei produttori di cavi DisplayPort.


Buoni regalo Amazon
DisplayPort 2.1 migliora l'integrazione con USB4 - IlSoftware.it