113958 Letture

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

I sistemi un po' datati spesso non sono molto amici delle versioni più recenti di Windows: la dotazione hardware ormai superata rappresenta un ostacolo per la migrazione alle versioni più recenti del sistema operativo Microsoft.
Le soluzioni per evitare di dismettere un sistema non proprio di recente fattura ma che ha sempre evidenziato un buon comportamento ci sono e consistono, essenzialmente, nell'aggiornamento dell'hardware, ad esempio per sostituire Windows XP con una versione più recente di Windows, oppure nell'installazione di una distribuzione Linux leggera, in italiano.

Per quanto riguarda l'aggiornamento dell'hardware, nell'articolo Aggiornare Windows XP a Windows 7, Windows 8.1 o Linux abbiamo fornito alcuni suggerimenti pratici (installazione di un quantitativo maggiore di memoria RAM e sostituzione del vecchio hard disk magnetomeccanico con un'unità SSD).

Quando l'aggiornamento hardware non fosse possibile oppure se si preferisse comunque sostituire il vecchio sistema con uno di più recente fattura, non è affatto cosa peregrina pensare all'installazione di una distribuzione Linux leggera sulla macchina precedentemente usata per eseguire Windows XP.


In questo articolo presentiamo due distribuzioni Linux molto leggere: Zorin OS e Xubuntu. Entrambe sono distribuzioni derivate da Ubuntu e la seconda è una derivata ufficialmente riconosciuta dalla stessa Canonical, la società fondata dall'imprenditore sudafricano Mark Shuttleworth che segue e supporta lo sviluppo di Ubuntu.

Entrambe sono distribuzioni pensate per essere molto leggere ed utilizzabili anche e soprattutto su quei sistemi che sono contraddistinti da una dotazione hardware piuttosto limitata.
Xubuntu poggia su Xfce, ambiente desktop snello e performante, mentre Zorin OS su GNOME 2.

Mentre Xubuntu si presenta, da subito, come una normale distribuzione Linux, Zorin OS cerca di imitare, nell'interfaccia grafica, Windows 7 e Windows XP.
L'obiettivo della distribuzione, infatti, è quello di proporre agli utenti che provengono da Windows un ambiente di lavoro che possa risultare subito familiare.
Il desktop environment GNOME è stato quindi personalizzato in Zorin OS in modo tale da visualizzare una sorta di barra delle applicazioni nell'area inferiore dello schermo e un pulsante che ricorda da vicino lo Start di Windows.

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Il menù Start stesso è organizzato in modo tale da ricalcare il "look" di quello usato in Windows 7: c'è l'elenco con i gruppi che raccolgono le varie applicazioni installate, i collegamenti rapidi alla cartella Home, Documenti, Immagini, Musica e Video, agli elementi recenti, alle unità di memorizzazione presenti o comunque collegate al computer, alle risorse condivise in rete locale, alle impostazioni di sistema e così via.
In calce al menù Start è presente anche una casella di ricerca il cui comportamento distintivo è sovrapponibile a Cerca programmi e file di Windows 7: non appena si comincerà a digitare alcuni caratteri, Zorin OS reagirà visualizzando una serie di risultati pertinenti.

Nella barra delle applicazioni, una sorta di traybar, posta sulla destra, ricorda da vicino l'area delle notifiche di Windows.

Zorin OS, dal punto di vista delle funzionalità, contiene già preinstallato tutto il necessario per navigare sul web (browser Chrome), per inviare e ricevere messaggi di posta (Thunderbird), per scambiare messaggi istantanei (Empathy), per avviare sessioni di desktop remoto (Remmina), per elaborare documenti (suite LibreOffice), per modificare foto ed immagini (GIMP), per riprodurre file audio e video, per modificare video e registrare tracce sonore, per gestire la webcam, per masterizzare supporti CD/DVD, per eseguire software Windows con Wine.

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Sebbene Zorin OS proponga il ben noto gestore dei pacchetti software di Ubuntu che consente di accedere all'installazione di un numero sconfinato di applicazioni, la distribuzione offre Wine già preinstallato dando modo agli utenti di avviare direttamente alcune applicazioni Windows.
Sebbene nel suo logo campeggi un bicchiere di vino, Wine è l'acronimo di "Wine Is Not an Emulator", un'espressione con la quale l'autore del progetto ha sempre voluto rimarcare come il software intenda "replicare" le API di Windows così da fornire alle applicazioni nate per il sistema operativo Microsoft la possibilità di essere eseguite anche su piattaforma Linux.

L'interfaccia grafica di Zorin OS è arricchita con le animazioni e gli effetti grafici tipici di Compiz, noto software Linux che gestisce estetica e posizionamento delle finestre del sistema operativo e delle applicazioni installate.

Con Zorin Look Changer e Zorin Theme Changer sarà possibile modificare l'"estetica" del sistema operativo:

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Si potrà, ad esempio, scegliere un'interfaccia grafica più vicina a quella di Windows XP oppure ripiegare sul classico GNOME.

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Allo stesso modo, ricorrendo al Theme Changer, si potrà scegliere se usare un tema grafico più chiaro oppure più scuro.


In Zorin OS sono già installati i principali codec multimediali in modo che i video possano essere riprodotti senza alcuna difficoltà; sono presenti Flash Player (le creatività Flash presenti in qualsiasi pagina web saranno immediatamente visualizzate), OpenJDK (implementazione free ed opensource del pacchetto Java Runtime Environment di Oracle) e IcedTea (il plugin per il browser che, su Linux, consente di interagire con OpenJDK).
Per verificare il supporto diretto della tecnologia Flash, basterà avviare Chrome da Zorin OS e collegarsi con questa pagina:

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Allo stesso modo, visitando la pagina di test di Java, apparirà il messaggio L'esecuzione di IcedTea-Web plugin richiede la tua autorizzazione.

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Facendo clic su Eseguilo questa volta, l'applet Java sarà immediatamente caricata nel browser.

In Zorin OS sono poi già attivati i repository dei partner Canonical: ciò significa che, senza dover effettuare alcun intervento, sarà subito possibile ricorrere al Software Center per installare, ad esempio, programmi come Skype.

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Requisiti minimi per l'installazione di Zorin OS


Per l'installazione di Zorin OS viene richiesto un sistema basato su processore x86 da almeno 1 GHz, 512 MB di memoria RAM e 5 GB di spazio su disco.

Trasformare l'interfaccia di Zorin OS in italiano

L'unico problema che abbiamo rilevato durante l'installazione ed il primo utilizzo di Zorin OS, è l'impossibilità di tradurre istantaneamente l'interfaccia del sistema operativo in italiano. Diversamente rispetto a quanto indicato nella FAQ di Zorin, infatti, la scelta della lingua non viene subito proposta in fase d'installazione, almeno nella versione "8 Core" che abbiamo scaricato ed installato.

Il nostro consiglio è quindi quello di installare Zorin dalla ISO (masterizzata su supporto CD od inserita in una chiavetta USB avviabile) procedendo con il setup in inglese.
La procedura d'installazione di Zorin, come avviene con Ubuntu e con le sue derivate, permette di installare il sistema operativo ad esempio accanto alla versione di Windows già installata (penserà il setup a creare una nuova partizione ed a ridimensionare quella usata da Windows) oppure di cancellare tutto il contenuto del disco per far posto a Linux.

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Per avere Zorin OS in italiano, è necessario effettuare il login con l'account utente creato in fase d'installazione (attenzione a non effettuare il login con l'account "guest").

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Successivamente, si dovrà aprire la finestra del terminale e digitare quanto segue:
sudo apt-get update

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

In seguito, alla comparsa della finestra Software Updater, si dovrà confermare l'installazione di tutti gli aggiornamenti cliccando sul pulsante Install now.

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

A procedura di aggiornamento ultimata, si dovrà riavviare il sistema, effettuare nuovamente il login con l'account utente principale, cliccare su System settings dal menù simil-Start quindi fare clic sull'icona Language support:

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Cliccando sul pulsante Install/remove languages, bisognerà spuntare la casella visualizzata accanto alla voce Italiano quindi fare clic su Apply changes:

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Nell'elenco Language for menus and windows, la voce Italiano dovrà essere trascinata in cima alla lista quindi si dovrà cliccare sul pulsante Apply system-wide.

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Dopo il riavvio di Zorin OS, il sistema operativo dovrebbe apparire interamente in lingua italiana.
Verrà anche richiesto se si preferisca tradurre in italiano anche il nome di tutta una serie di cartelle di sistema:

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Infine, cliccando sull'icona "En", nella barra delle notifiche, si dovrà selezionare Impostazioni inserimento testo ed aggiungere Italiana, in prima posizione, nell'elenco visualizzato all'interno della scheda Sorgenti di input:

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Xubuntu: installare codec, supporto Flash, Java ed applicazioni non presenti nella distribuzione


Chi preferisse orientarsi su Xubuntu, per poter installare applicazioni aggiuntive non presenti nel pacchetto base, dovrà abilitare i repository dei partner Canonical cliccando su Sistema, Gestore aggiornamenti:

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Dopo aver cliccato sul pulsante Impostazioni, si dovrà scegliere la scheda Altro software e spuntare le caselle Partner di Canonical:

Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP

Dalla finestra terminale suggeriamo quindi di digitare i comandi che seguono:

sudo apt-get update
sudo apt-get install xubuntu-restricted-extras
(per installare il supporto per Adobe Flash, Java, per le fonti di carattere Microsoft,...)
sudo apt-get install openjdk-7-jre icedtea-7-plugin (per chi volesse installare OpenJDK ed il plugin per il browser)
sudo apt-get install skype (per avviare l'installazione di Skype)
sudo apt-get install gnome-mplayer (installa GNOME Mplayer, riproduttore multimediale alternativo a Parole, preinstallato in Xubuntu)
sudo apt-get update

La versione di Xubuntu che abbiamo scelto è contraddistinta dalla dizione "LTS". Acronimo di Long Term Support, significa che la versione 12.04 di Xubuntu sarà mantenuta aggiornata fino al mese di aprile 2017 (vedere qui).

Zorin OS 8.1 Core Free
Download:
- versione a 32 bit
- versione a 64 bit



Xubuntu 12.04 LTS
Download:
- versione a 32 bit
- versione a 64 bit


  1. Avatar
    Piriponzolo
    06/10/2016 20:48:08
    Lubuntu é sicuramente più leggero di Zorin e Xubuntu in virtù dell'ambiente desktop LXDE. Più leggero di Lubuntu e abbastanza facile è Puppy!
  2. Avatar
    pippoverne
    16/03/2015 16:51:49
    Vorrei rispondere a "Guest" : mi spiace anzitutto il suo tono un pò aggressivo però mi sento di smentirlo poichè Zorin non è certo tra le distribuzioni più leggere ma non necessita di un PC di ultima generazione. Sto scrivendo queste righe su un computer autocostruito con scheda madre Asrock Conroe 1333-D667 (sk 775) e CPU Celeron 430 (1,8 ghz monocore 512 mb cache L2) che però consuma solamente 35 watt al max. L'hard disk è un vecchio Maxtor da 40 gb eide e la scheda video è integrata; la cosa più raffinata sono gli 1,5 gb di ram DDR2 533mhz. Ci vuole poco più di un minuto e mezzo per avviarlo completamente ma dopo anche Gimp gira fluido senza incertezze. Per fare un paragone illuminante, va molto peggio il Pc di mio nipote ventenne con un I3 di 3° generazione, 8 gb di ram e 1tera di hard disk e Windows 7 64 bit. Un paio di volte all'anno gli si "cugna" e mi tocca ripulirlo da tutte le "zecche" che raccoglie su internet, nonostante le raccomandazioni... Saluti
  3. Avatar
    Kohai
    18/11/2014 17:13:25
    Se volete qualcosa di molto leggero posso consigliarvi puppy linux.
  4. Avatar
    Guest
    12/11/2014 15:12:38
    Cominciamo col dire che avete saltato un passaggio: entrambe le distro provengono inizialmente da Debian come pure Ubuntu proviene da Debian!!! Poi non si capisce come si possano dire "leggere" quando esiste MATE desktop (già incluso in Debian) che le batte entrambe in fatto di leggerezza. Siete per caso pagati da Canonical per dire fesserie? Provate ad installarle su un pc non di ultima generazione e vediamo! Il fatto di avere Gnome3 già le rende pesanti, ma forse questo non lo sapete
  5. Avatar
    davide8
    06/06/2014 17:42:10
    Ciao ragazzi, sapete per caso perchè una volta scaricato il file iso ubuntu 13.10 nella cartella downloads, YUMI non riesce a riconoscerlo(è come se non ci fosse) e quindi è impossibile caricarlo. grazie mille
  6. Avatar
    Kohai
    04/06/2014 22:01:06
    Al momento io sto usando Linux Mint Maya (LTS) con desktop Mate ^_^
  7. Avatar
    billy822
    04/06/2014 18:36:02
    Citazione: ZORIN è MEGLIO LìINFERNO
    è vero....l e n t i s s i m o....non è proprio l' ideale per un computer datato
  8. Avatar
    SCONTENTO
    04/06/2014 15:09:42
    ZORIN è MEGLIO LìINFERNO
  9. Avatar
    Kohai
    03/06/2014 17:25:21
    Citazione: Se invece di usare una USB live per l'installazione uso un hard disk cambia qualcosa?
    Cosa vuoi dire?
  10. Avatar
    Rob Nolasco
    03/06/2014 11:00:34
    Se invece di usare una USB live per l'installazione uso un hard disk cambia qualcosa?
Distribuzioni Linux leggere, in italiano, per sostituire Windows XP - IlSoftware.it