93489 Letture

Dual boot Windows XP - Windows 7: come eliminare la partizione di XP e passare a "Seven"

Rilasciato il 22 ottobre 2009, le impressioni su Windows 7 di utenti ed imprese sono nettamente positive. In molti hanno configurato i propri sistemi in modalità "dual boot" installando Windows 7 sulla medesima macchina ove era già presente Windows XP e saltando a pié pari lo sfortunato Windows Vista. Secondo le statistiche rese pubblicate da "Net Applications" ed aggiornate al mese di maggio 2010, Windows 7 si confermerebbe il terzo sistema operativo più utilizzato in assoluto (12,67%) dopo Windows XP (62,53%) e Windows Vista (15,26%). La crescita fatta registrare da Windows 7 negli ultimi mesi è molto sostenuta tanto che già a luglio 2010 il più recente tra i sistemi operativi del colosso di Redmond potrebbe trovarsi a superare Vista.

La configurazione dual boot Windows XP/Windows 7 è stata scelta da molti utenti (soprattutto da parte dei tanti che hanno deciso di non installare Vista) per prepararsi ad una migrazione, dolce ed indolore, a "Seven".


Sono ormai trascorsi più di sette mesi dal lancio di Windows 7 ed alcuni utenti iniziano oggi a valutare la possibilità di eliminare definitivamente Windows XP, disattivando la configurazione dual boot. Riassumiamo, di seguito, la procedura che consente di gestire l'operazione senza rischi.

Come primo passo è bene assegnare un'etichetta, di immediata comprensione, alle due partizioni: l'una contenente Windows XP, l'altra Windows 7. Per procedere, è sufficiente accedere a Risorse del computer su Windows XP oppure all'icona Start, Computer su Windows 7 e rinominare ognuna delle due partizioni con il nome del sistema operativo installatovi.

Così facendo sarà più semplice stabilire a quale partizione si sta facendo riferimento, anche qualora dovessero essere assegnati loro identificativi di unità diversi (C:, D:,...).

A questo punto, suggeriamo – a scopo precauzionale – di creare un'immagine del contenuto delle due partizioni servendosi della funzionalità "Backup e ripristino" di Windows 7 (l'avevamo già presentata in questo articolo).
Per avviare velocemente "Backup e ripristino" consigliamo di cliccare sul pulsante Start di Windows 7 e digitare backup e ripristino nella casella Cerca programmi e file premendo quindi il tasto Invio.
Grazie a "Backup e ripristino" si otterrà un unico file contenente le partizioni Windows XP e Windows 7, impostati in configurazione dual boot. Se qualcosa dovesse andare storto, utilizzando il backup prodotto servendosi dell'utilità integrata in Windows 7, si potrà agevolmente tornare sui propri passi ripristinando la precedente situazione.


Per creare il file d'immagine con l'utility "Backup e ripristino" si deve avere a disposizione un masterizzatore CD/DVD, un'unità di memorizzazione esterna oppure si deve poter disporre delle credenziali di accesso e dei diritti di scrittura su un'unità di rete.

A questo punto, dopo aver avviato "Backup e ripristino", basta cliccare sul collegamento Crea un'immagine del sistema. Il passo seguente consiste nella scelta dell'unità da destinare alla memorizzazione del backup del contenuto dell'intero disco fisso.

Nella schermata seguente entrambe le partizioni (quella contenente Windows 7 e quella ospitante Windows XP) dovranno essere selezionate.

Al termine dell'operazione di backup, qualora si volesse "strafare", si potrà eventualmente valutare l'opportunità, per maggior sicurezza, di creare una copia dei propri file personali (documenti, archivi della posta elettronica, progetti vari e così via).

E' bene ricordare che quando si è installato Windows 7 sul sistema che già conteneva Windows XP, in una seconda partizione, la procedura d'installazione del sistema operativo ha provveduto a copiare tutti i file necessari per la gestione della configurazione di dual boot nella prima partizione (in questo caso, quella di Windows XP). Il cosiddetto "Windows Boot Manager", il gestore dell'avvio di Windows 7, insomma, risiede nella partizione occupata da Windows XP. E' ovvio che cancellando tale partizione, i file che sovrintendono il corretto funzionamento del "boot manager" andrebbero inesorabilmente perduti. L'idea è quindi quella di copiare tali file nella seconda partizione, quella che ospita Windows 7.


Il primo passo da compiere consiste nel riavviare il personal computer ed effettuare il boot da Windows XP. Qui, bisognerà accedere a Risorse del computer, cliccare sul menù Strumenti quindi su Opzioni cartella.... All'interno della scheda Visualizzazione, si dovrà accertarsi che sia selezionata l'opzione Visualizza cartelle e file nascosti quindi si dovrà aver cura di togliere il segno di spunta dalla casella Nascondi i file protetti di sistema (alla comparsa del messaggio E' stato scelto di visualizzare file protetti del sistema operativo (file di sistema e nascosti) in Esplora risorse. Questi file sono necessari per avviare ed eseguire Windows. Eliminandoli o modificandoli, si potrebbe rendere il computer inutilizzabile. Visualizzare comunque i file? si dovrà premere il pulsante ).


A questo punto, portandosi nella directory radice della partizione di Windows XP, si dovranno individuare la cartella denominata Boot ed il file bootmgr.


Aprendo, da Windows XP, una seconda finestra di Esplora risorse, si dovrà aprire la partizione di Windows 7 quindi copiarvi, sempre all'interno della directory radice, la cartella Boot ed il file bootmgr.


  1. Avatar
    essekappa2
    28/06/2016 12:16:17
    Fatta tutta la procedura, che funziona, solo che alla ripartenza mi chiede le credenziali di accesso e scopro che la tastiera (usb) non mi scrive nulla, mentre il mouse (usb) funziona perfettamente. Cambiato anche tastiera sia usb che ps2 ma il risultato non cambia. Qualche idea??? Grazie
  2. Avatar
    giadeste
    10/05/2016 19:01:28
    Salve, il mio Dell optiplex 760 sia da disco di installazione di Win 7 sia da disco di ripristino carica i file di Windows e quando arriva alla schermata "avvio di Windows" si ferma e compare schermo nero senza alcun messaggio di errore...quindi non posso entrare in ripristino. Ho provato in ogni modo...che sia un problema hardware? grazie
  3. Avatar
    Michele Nasi
    02/04/2016 10:39:38
    Eliminando la partizione di XP non sarà possibile ovviamente usare le applicazioni su Windows 7.
  4. Avatar
    pietro callipo
    02/04/2016 09:22:56
    Egregio Sig.Nasi volevo sapere se con la Sua procedura è possibile l'utilizzo dei programmi installati in XP su Seven una volta eliminato il contenuto in XP e quindi il boot. La ringrazio per la cortese risposta Pietro CALLIPO
  5. Avatar
    fabrizio88
    29/07/2014 14:01:08
    ciao, sto provando a copiare la cartella boot e il file bootmgr da xp a win7, ma mi trovo di fronte innanzitutto alla presenza di una cartella boot anche in win7, e mi si presenta il problema di non riuscire a copiare il contenuto della cartella boot (winxp) in boot (win7). il messaggio dice " impossibile copiare memtest: Accesso negato. Controllare che il disco non sia pieno o protetto da scrittura e che il file non sia attualmente in uso".
  6. Avatar
    Michele Nasi
    24/06/2014 15:28:34
    Hai installato Windows 8.1 in dual boot su un sistema con Windows XP? Se sì, la procedura illustrata nell'articolo è sostanzialmente identica se non per il fatto che l'interfaccia che ci si trova dinanzi usando il supporto d'installazione di Windows 8.1 o il disco di ripristino è molto diversa (vedere ad esempio qua: http://www.ilsoftware.it/articoli.asp?t ... s-81_10899 ). Suggerisco quindi di agire eventualmente con la massima attenzione e creare, per sicurezza, un'immagine dell'intero disco fisso prima di procedere.
  7. Avatar
    alino62
    24/06/2014 14:04:52
    funziona anche con windows 8.1?
  8. Avatar
    Michele Nasi
    17/04/2014 09:06:57
    Garantisco che la procedura illustrata nell'articolo è perfettamente funzionante ed è comunemente utilizzata per effettuare, senza problemi, la rimozione della vecchia partizione Windows XP. Il significato tecnico di ogni singolo passaggio credo sia stato spiegato. Per ripristinare il sistema puoi utilizzare l'immagine di backup del disco (che avrai sicuramente creato, come suggerito nell'articolo) oppure effettuare il boot del sistema dal DVD d'installazione o dal CD di ripristino di Windows 7 quindi usare "Ripristino all'avvio". Puoi leggere l'articolo http://www.ilsoftware.it/articoli.asp?t ... vere_10833 a partire dal paragrafo "Nel caso in cui non si avesse sotto mano il supporto d'installazione di Windows, il Disco di ripristino del sistema di Windows 7 può essere generato a partire da una qualunque installazione funzionante di Windows 7 quindi masterizzato su supporto CD/DVD oppure inserito in una chiavetta USB resa avviabile".
  9. Avatar
    Hornet9706
    16/04/2014 20:22:14
    Ho seguito punto per punto tutta la procedura di questa guida. Risultato: non parte piu, non carica nessun sistema operativo, schermata nera. Complimenti bel post, chi l'ha scritto lui si che è un "manico" di informatica! .... si si, tagli qua, cancelli di la, copi questo e ti dovrebbe tornare cosi.... Un bel paio di P****!!
  10. Avatar
    sancaschi
    18/07/2010 09:54:19
    grazie. come sempre consigli e suggerimenti al top. assolutamente cinque stelle :approvato:
Dual boot Windows XP - Windows 7: come eliminare la partizione di XP e passare a