8307 Letture

Ecco chi supporterà subito il sistema operativo di Google

Google ha fatto i nomi dei primi partner che supporteranno Google Chrome OS. Acer, ASUS, Freescale, Hewlett-Packard, Lenovo, Qualcomm, Texas Instruments e Toshiba sono i produttori citati esplicitamente dal colosso di Mountain View.

Stando a quanto anticipato, Google Chrome OS sarà un sistema operativo opensource distribuito a titolo completamente gratuito. I primi dispositivi basati su Chrome OS dovrebbero vedere la luce nella seconda metà del 2010.

Il sistema operativo targato Google sarà pensato, almeno inizialmente, per i netbook x86 ed ARM e poggerà sul kernel Linux. La società fondata da Larry Page e Sergey Brin si dichiara inoltre particolarmente interessata ai contributi provenienti dai singoli sviluppatori e mette in allerta tutti gli interessati circa il rilascio pubblico del codice non definitivo nel corso di quest'anno.

Nessuno, tranne i tecnici interni di Google, conosce esattamente come funziona Chrome OS. Per il momento registriamo soltanto alcuni desideri degli utenti: tempo di avvio il più possibile ridotto, procedure che agevolino la sincronizzazione dei dati tra il sistema portatile ed il desktop, il supporto per le applicazioni Linux, massimo rispetto per la privacy, supporto per tutti i tipi di hardware.

  1. Avatar
    pase85
    15/07/2009 08:06:26
    la novità è interessante..... per quanto riguarda la configrazione del router su ubuntu fai così: apri la shell, diventi root col comando sudo -s, e poi digiti pppoeconf e configuri il router via lan
  2. Avatar
    lupoalberto12
    14/07/2009 20:12:34
    @feliz: non potrà supportare i programmi di Windows senza problemi: dovrà comunque usare dei programmi tipo Wine per Linux! C'è bisogno di tutte le librerie di proprietà Microsoft per far girare programmi Win, quindi o le creano da zero o qualcuno crea un "simulatore" (tipo Wine) o inizi ad utilizzare programmi per Unix :D ! Se proprio non puoi vai di simulatori o di macchine virtuali! Ciao! ! :) !
  3. Avatar
    feliz
    12/07/2009 22:30:30
    se questo nuovo o.s. supporta oltre agli hardware, i software per linux e sopratutto quelli per windows... LO INSTALLO SUBITO !
  4. Avatar
    gian25
    11/07/2009 08:58:37
    Secondo me bisognerebbe inventare un sistema operativo per cui l'accesso ad internet sarebbe semplicissimo, al punto che una qualsiasi chiavetta intenet o un qualsiasi modem adsl funzionerebbero semplicemente inserendoli nella rispettiva porta usb o ethernet infatti alcuni miei conoscenti vorrebbero passare a ubuntu grazie al mio aiuto ma io non li aiuto perchè non saprei appunto se riuscirei a configurare la loro connessione internet
  5. Avatar
    Lettore anonimo
    11/07/2009 00:55:57
    Ed è ben per questo che mi auguro che i principali attori del mondo GNU Linux e di Google si parlino. Una guerra per il predominio, oltre che assurda e sterile sarebbe esiziale mentre se trovano una piattaforma comune di interessi, ne può solo venire bene per tutti.
  6. Avatar
    gnulinux866
    10/07/2009 17:56:00
    Guarda lo scoglio che le distro Linux incontrano nel settore desktop e il marketing, la capacità di fare pubblicità ed i giusti accordi commerciali, l'unica distro che si sta muovendo bene in questa è Ubuntu. Per Google la pubblicità e stringere accordi non sono certamente un problema visto la posizione che occupa, ben venga questo Chrome OS.
  7. Avatar
    Iskander66
    10/07/2009 10:37:03
    L'auspicio è che Google voglia confrontarsi anche con le storiche distro Linux, Debian, Ubuntu, Slackware, Fedora, Mandriva, Suse, Gentoo e chi più ne ha più ne metta. L'obbiettivo finale deve essere quello di spazzare via il software proprietario in nome di un rinascimento informatico che porti benessere e avanzamento culturale in tutto il mondo. In tal senso il peso e la forza d'urto di Google possono dare un apporto fondamentale alla causa di Linux. Mi auguro che Brin, Page, Thorvalds, Schuttleworth, Stallmann e compagnia si parlino e si mettano d'accordo.
Ecco chi supporterà subito il sistema operativo di Google - IlSoftware.it