3534 Letture
Edge blocca le applicazioni potenzialmente indesiderate

Edge blocca le applicazioni potenzialmente indesiderate

Microsoft aggiunge al browser Edge basato su Chromium il blocco per il download delle applicazioni contenenti oggetti potenzialmente indesiderati. Debutterà con il rilascio di Edge 80 stabile ma può essere provata in anteprima.

Quando si scaricano nuove applicazioni dalla rete Internet, può capitare di caricare sulla macchina in uso programmi che contengono componenti software indesiderati. Ad esempio estensioni aggiuntive per il browser o elementi che mostrano inserzioni pubblicitarie e monitorano il comportamento dell'utente.
Prima di eseguire qualsivoglia software sulle proprie macchine è sempre opportuno avviarne una scansione con VirusTotal: VirusTotal: guida all'uso del servizio per controllare l'identità dei file.

Un'utilità gratuita come AdwCleaner aiuta invece a scovare ed eliminare eventuali programmi indesiderati che si fossero già annidati nell'installazione di Windows: AdwCleaner 8.0: per rimuovere elementi dannosi dai browser e dal sistema.


Oggi Microsoft ha presentato un nuovo aggiornamento del browser Edge basato su Chromium (vedere Edge Chromium in versione stabile: le principali novità) che consente di bloccare il download di file contenenti componenti potenzialmente indesiderati (i cosiddetti PUP ovvero Potentially Unwanted Programs).

La nuova funzionalità non è ancora disponibile nella versione finale di Edge Chromium attualmente disponibile per gli utenti di Windows 10, Windows 8.1 e Windows 7 ma lo sarà in Edge 80 la cui uscita è prevista proprio per i primi giorni di febbraio: Edge, il piano di rilascio delle nuove versioni del browser Microsoft.


Per provare in anteprima il blocco dei programmi contenenti elementi potenzialmente indesiderati, è possibile scaricare Edge beta in italiano da questa pagina (le versioni non definitive del browser possono "coabitare" con quelle stabili sullo stesso sistema Windows).

Edge blocca le applicazioni potenzialmente indesiderate

A questo punto basterà digitare edge://settings/privacy nella barra degli indirizzi quindi attivare l'opzione Blocca le app potenzialmente indesiderate (l'impostazione si trova nella sezione Servizi).
La nuova funzione di sicurezza sviluppata da Microsoft sarà presto disponibile sul canale stabile. Per tradurre l'interfaccia di Edge Chromium in italiano (qualora dovesse apparire in inglese), basta accedere alle impostazioni del browser, fare clic su Languages quindi cliccare sui puntini a destra di Italiano e impostare la lingua selezionata come predefinita (bisognerà chiudere e riaprire Edge).

Edge blocca le applicazioni potenzialmente indesiderate