1883 Letture
Fast Share: in arrivo la nuova funzionalità Google per la condivisione file

Fast Share: in arrivo la nuova funzionalità Google per la condivisione file

Condivisione di file e informazioni (compresi testi e URL) tra più dispositivi, non solo Android in arrivo con la versione "Q" del sistema operativo.

Sin dal 2011 Android offre di default uno strumento per condividere "al volo" file con altri dispositivi: si chiama Android Beam e ne avevamo parlato a suo tempo nel nostro articolo dedicato al funzionamento di NFC: NFC cos'è come funziona e a che cosa serve.

Adesso Google avrebbe deciso di sostituire Android Beam con un'altra funzionalità maggiormente al passo con i tempi: la caratteristica è stata battezzata Fast Share ed è stata già avvistata nelle versioni di anteprima di Android Q: Android Q, presentate le principali novità della decima versione.

Fast Share: in arrivo la nuova funzionalità Google per la condivisione file

Gli screenshot sono stati prodotti dai colleghi di "9to5Google".


Alcuni utenti che hanno installato le preview di Android Q hanno già avuto modo di provare Fast Share: per condividere file di qualunque genere (ma anche testi e URL) basta attivare le funzionalità su richiesta, abilitare i permessi di accesso al modulo Bluetooth quindi avvicinare semplicemente i due dispositivi.
Sul display apparirà la lista dei device coi quali è possibile iniziare uno scambio di dati.

Per accedere a Fast Share basterà agire sulle impostazioni di sistema (sezione Google) oppure portarsi nel menu di condivisione di Android.

Oltre che con i dispositivi Android, Fast Share dovrebbe essere compatibile con gli smartwatch, i Chromebook e i device iOS (almeno con gli iPhone).

Fast Share: in arrivo la nuova funzionalità Google per la condivisione file