1805 Letture
File su OneDrive modificabili come se fossero salvati in locale

File su OneDrive modificabili come se fossero salvati in locale

Microsoft svela una funzionalità che quasi sicuramente sarà rilasciata insieme con il Fall Creators Update per Windows 10, distribuito a partire da metà settembre 2017.

Una nuova funzionalità ha fatto il debutto nell'ultima versione di anteprima di Windows 10 (build 16215) riservata ai partecipanti al programma Windows Insider.

Microsoft ha infatti annunciato OneDrive Files on Demand, una caratteristica che estende ulteriormente le abilità di OneDrive e rende ancora più sfumato il confine tra i file memorizzati in locale e quelli conservati sul cloud.

OneDrive Files on Demand, infatti, permette di lavorare sui file salvati sui server cloud di Microsoft così come se essi fossero in locale, sul dispositivo Windows 10 in uso.

File su OneDrive modificabili come se fossero salvati in locale

Grazie alla nuova funzionalità, che molto probabilmente sarà parte integrante del Fall Creators Update, nuovo importante aggiornamento per Windows 10 che sarà distribuito a tutti gli utenti a partire dal 12 settembre 2017, diventa possibile modificare direttamente documenti, fogli elettronici, presentazioni, database, file di testo senza doverli prima scaricare in locale usando la procedura canonica.


Il fiore all'occhiello della nuova funzionalità è che i file conservati su OneDrive appaiono di fatto come file locali.

File su OneDrive modificabili come se fossero salvati in locale - IlSoftware.it