Sconti Amazon
martedì 29 dicembre 2020 di 3745 Letture
Flash Player al capolinea: Adobe invita gli utenti a disinstallarlo entro pochi giorni

Flash Player al capolinea: Adobe invita gli utenti a disinstallarlo entro pochi giorni

Un componente come Flash Player, ormai obsoleto e del quale Adobe aveva annunciato il ritiro già nel 2017, viene definitivamente accantonato. Gli utenti vengono invitati a controllare che sia stato rimosso da ciascun loro sistema. Diversamente se ne consiglia l'immediata disinstallazione.

Adobe ha iniziato a disporre la visualizzazione di avvisi circa la necessità di provvedere alla disinstallazione immediata di Flash Player in Windows. I principali browser web non supportano più da tempo la visualizzazione dei contenuti Flash, tecnologia ormai considerata pesante, antiquata e spesso foriera di problemi di sicurezza.

Su quei sistemi ove fosse ancora presente Flash Player Adobe invita a procedere con la rimozione del componente che adesso diventa obbligatoria: il 31 dicembre 2020 cessa del tutto il supporto mentre dal 12 gennaio 2021 sarà bloccato il caricamento di qualunque contenuto Flash residuo.

Le molteplici vulnerabilità emerse nelle varie versioni di Flash Player ne hanno fatto uno strumento ampiamente utilizzato, soprattutto in passato, dai criminali informatici per "farsi largo" sui sistemi degli utenti. I detrattori di Flash ne hanno sempre criticato il fatto di essere rimasto sempre un formato chiuso: proteggere un software agendo sulla leva della segretezza (quindi chiudendone i sorgenti) può sembrare una buona idea solo di primo acchito. Controlli periodici effettuati dalla comunità e da soggetti terzi (audit) sui sorgenti aperti contribuiscono a rendere sicuro qualunque software evitando la necessità del rilascio di frequenti aggiornamenti di sicurezza.

La débâcle di Flash ha spinto la stessa Adobe, nel corso degli ultimi anni, a caldeggiare gli sviluppatori a passare a soluzioni aperte molto più facili da sostenere, migliorare e rendere sicure. Così, dopo l'accantonamento di Microsoft Silverlight, viene definitivamente mandato in pensione forzata anche Flash con gli sviluppatori Web che da tempo sono passati ad HTML5, linguaggio di markup riconosciuto come standard e universalmente supportato da tutti i browser. HTML5 consente anche di realizzare contenuti ricchi e complessi come si faceva un tempo con Flash senza che l'utente debba installare alcun componente aggiuntivo nel browser.

Per eliminare Flash Player da qualunque sistema Windows basta scaricare manualmente questo pacchetto ufficiale (KB4577586) ed avviare l'eseguibile.

Microsoft offrirà in futuro questo stesso aggiornamento tramite Windows Update e in generale per tutti gli utenti; per adesso però il processo deve essere eseguito in modo manuale.

Va comunque tenuto presente che l'aggiornamento KB4577586 rimuove solo la versione di Flash Player installata a livello di sistema operativo. Non è invece al momento in grado di eliminare versioni eventualmente installate dall'utente (alle quali si riferiscono gli avvisi Adobe). Per procedere con la disinstallazione è sufficiente cliccare sul pulsante mostrato nella finestra di notifica oppure procedere manualmente premendo Windows+R quindi digitando appwiz.cpl (individuare Flash Player nell'elenco e avviarne la disinstallazione).

Google Chrome e Microsoft Edge rimuoveranno definitivamente Flash Player entro la fine dell'anno (non sarà più possibile richiederne manualmente l'abilitazione) e le nuove versioni dei browser basati su Chromium non lo includeranno più.

Mozilla ha confermato che Firefox 85, quando verrà lanciato a gennaio 2021, non offrirà più alcun supporto per Flash. Internet Explorer 11 e l'Edge originale resteranno invece compatibili con supporto limitato fino all'estate 2021 ma senza alcun supporto né da parte di Adobe né di Microsoft.

Buoni regalo Amazon
Flash Player al capolinea: Adobe invita gli utenti a disinstallarlo entro pochi giorni - IlSoftware.it