1993 Letture
Galaxy Z Flip, il primo smartphone pieghevole di Samsung fa mostra di sé

Galaxy Z Flip, il primo smartphone pieghevole di Samsung fa mostra di sé

Samsung toglie il velo dal suo Galaxy Z Flip, smartphone pieghevole con schermo OLED flessibile e supporto HDR10+.

Insieme con i nuovi smartphone Galaxy S20, Microsoft ha presentato il Galaxy Z Flip, primo telefono pieghevole di grandi dimensioni ad arrivare sul mercato.
Le specifiche del dispositivo corrispondono alle informazioni che erano trapelate nelle scorse settimane: design a conchiglia, con un ritorno quindi alle "origini" e dimensioni ultracompatte quando lo smartphone è chiuso.

Lo schermo del Galaxy Z Flip, di tipo OLED flessibile con supporto HDR10+, è protetto con un vetro "ultrasottile" che, rispetto all'uso del policarbonato, dovrebbe rinforzare notevolmente il pannello, sviluppare meno imperfezioni e scongiurare gran parte dei problemi di robustezza che hanno interessato il Galaxy Fold.

Galaxy Z Flip, il primo smartphone pieghevole di Samsung fa mostra di sé

Il primo smartphone pieghevole di Samsung integra anche un piccolo display secondario Super AMOLED da 1 pollice per le notifiche e le informazioni di base: ha una risoluzione di 300 x 116 pixel ed è posizionato nella parte inferiore esterna. Presenta anche una fotocamera principale con doppio sensore da 12 Megapixel e flash LED.


Il terminale è dotato di una modalità "Flex" con regolazione automatica dello schermo e delle applicazioni in esecuzione: essa consente di posizionare lo smartphone su un tavolo in varie posizioni, facilita le videochiamate e la visualizzazione dei contenuti. Il design del display Infinity-O Display presenta un foro per fotocamera frontale da 10 Megapixel.

Per il resto, l'hardware è potente: Galaxy Z Flip utilizza un SoC Qualcomm Snapdragon 855+, 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna di tipo UFS.


Lo smartphone pieghevole di Samsung consta inoltre di un sensore di impronte digitali sul lato, offre supporto WiFi 6, è dotato di speaker stereo, USB-C, Bluetooth 5.0, NFC, GPS e AKG con supporto per Dolby Atmos. La batteria è stata dimensionata in modo proporzionale alla tipologia del terminale (3.300 mAh) e supporta la ricarica rapida.

Galaxy Z Flip, il primo smartphone pieghevole di Samsung fa mostra di sé

Al momento il Galaxy Z Flip è un terminale 4G/LTE in termini di connettività: non ne è stata infatti annunciata la versione 5G. Samsung potrebbe incorporare il modem X50 di Qualcomm ma ciò potrebbe complicare il design del dispositivo.

Con Android 10 e l'interfaccia One UI 2.0 preinstallata, il terminale sarà disponibile dal 14 febbraio in varie finiture di colore. Il suo prezzo ufficiale è di 1.520 euro.
Il dispositivo potrebbe attrarre l'interesse di coloro che cercano terminali utilizzabili facilmente con una sola mano. Più economico rispetto al Galaxy Fold, il Galaxy Z Flip è comunque ancora troppo costoso per la stragrande maggioranza dei potenziali acquirenti.

Categorie
Galaxy Z Flip, il primo smartphone pieghevole di Samsung fa mostra di sé