4294 Letture
Gartner: Windows 10 Pro, sistema operativo sempre meno per aziende

Gartner: Windows 10 Pro, sistema operativo sempre meno per aziende

Uno degli analisti più in vista di Gartner registra un cambio di rotta da parte di Microsoft per l'edizione Pro di Windows 10 che potrebbe ostacolarne l'adozione in ambito aziendale.

Secondo il vice presidente della divisione ricerca di Gartner, Stephen Kleynhans, Windows 10 Pro, almeno allo stato attuale, si adatterebbe poco alle necessità e alle aspettative delle aziende.
Com'è noto, con Windows 10 Microsoft ha introdotto la filosofia Windows-as-a-Service: il sistema operativo si aggiorna automaticamente (almeno nella configurazione predefinita; vedere Come disattivare gli aggiornamenti automatici in Windows 10) e la società di Redmond ha fissato una programmazione ben precisa per quel che riguarda il rilascio degli aggiornamenti più importanti (feature update).

Gli aggiornamenti corposi come Windows 10 Fall Creators Update (versione 1709) e il recente Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018 (versione 1803) vengono infatti rilasciati a cadenza prestabilita: ad aprile e ottobre di ogni anno.

Gartner: Windows 10 Pro, sistema operativo sempre meno per aziende

Kleynhans ritiene che l'approccio pensato da Microsoft mal si adatti a Windows 10 Pro, ampiamente utilizzato dai professionisti oltre che in ambiente aziendale.
Lo scorso anno Microsoft aveva accordato anche ai possessori dell'edizione Pro del sistema operativo 6 mesi in più per aggiornare al feature update più recente. La ratio era evidentemente quella di aiutare professionisti e imprese a "digerire" la transiazione verso il concetto di Windows-as-a-Service.

Come si può facilmente evincere consultando questa pagina di supporto, però, ogni feature update per Windows 10 Pro non sarà più supportato a distanza di soli 18 mesi dal suo rilascio.
Gli utenti di Windows 10 Pro, se vorranno continuare a ricevere aggiornamenti, compresi quelli per le problematiche di sicurezza, dovranno quindi installare una più recente versione del sistema operativo.


Basti pensare che Windows 10 Fall Creators Update (versione 1709) sarà supportato solo fino al 9 aprile 2019 mentre Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018 (versione 1803) fino al 12 novembre 2019.


Solamente le edizioni Enterprise ed Educational di Windows 10 restano quindi escluse dal nuovo modus operandi e potranno essere aggiornate entro 24 mesi.

Gartner: Windows 10 Pro, sistema operativo sempre meno per aziende