35323 Letture

Gestire contatti con la rubrica di Windows 10

Windows 10 offre una nuova rubrica per la gestione dei contatti accessibile semplicemente avviando l'app "di sistema" Contatti.

L'applicazione Contatti di Windows 10 funge da contenitore per tutte le altre rubriche salvate su cloud, prime tra tutte quelle di Outlook e Google Gmail.
Utilizzando l'app Contatti è possibile gestire le proprie rubriche attraverso un'unica interfaccia centralizzata. L'app, tuttavia, non può essere usata per gestire schede di contatto memorizzate in locale sul PC: Contatti di Windows 10, infatti, può essere sfrutta solo ed unicamente per lavorare sulle rubriche dei vari fornitori conservate "in the cloud".

Se si fossero già collegate una o più app "di sistema" ad altri account diversi da quello di Microsoft (Exchange, Office 365, Google, iCloud), avviando l'app Contatti di Windows 10 si troverà già la rubrica nella colonna di sinistra dell'applicazione.
Ad esempio, se si fosse in precedenza collegata l'app Posta di Windows 10 a Google Gmail (vedere Configurare posta in Windows 10 con l'app di sistema), si troverà la lista dei contatti memorizzati nella rubrica di Google anche nell'app Contatti di Windows 10.


L'applicazione è avviabile rapidamente digitando Contatti nella nuova casella di ricerca di Windows 10.

Gestire contatti con la rubrica di Windows 10

Cliccando sull'icona raffigurante tre puntini nella colonna di sinistra dell'app Contatti quindi selezionando Impostazioni ed infine Aggiungi account, si potranno collegare altri account cloud ed importare le rispettive rubriche dei contatti.

Nel prossimo futuro l'app Contatti di Windows 10 potrà essere collegata anche ai profili creati sui social network in modo tale da attingere anche alle informazioni sui propri conoscenti memorizzate online su tali strumenti. Al momento, però, la voce Ottieni app di social network non sembra ancora operare correttamente.


Dopo aver selezionato un qualunque contatto, nella più ampia area di destra sarà possibile modificarlo o condividerlo (come file VCF) con altre persone.

È bene tenere presente che qualunque modifica si apporterà alle varie schede di contatto, questa verrà immediatamente inviata sui rispettivi servizi cloud e sincronizzata con tutti gli altri dispositivi in proprio possesso.
Ciò significa che intervenendo sulla rubrica di Windows 10 (app Contatti) a sua volta collegata con Google, ogni modifica verrà subito presa in carico dalla rubrica di Google e distribuita a tutti i dispositivi ove sia configurato il medesimo account utente (ad esempio i device Android; vedere anche Recuperare rubrica Android, ecco come fare).

Nel caso in cui si decidesse di aggiungere un nuovo contatto ricorrendo all'app di Windows 10, verrà richiesto in quale rubrica la scheda dovrà essere creata.

Gestire contatti con la rubrica di Windows 10

La scelta non è comunque "definitiva": per ogni contatto è comunque possibile di volta in volta stabilire in quale rubrica dovrà essere memorizzato e conservato.


Gestire contatti con la rubrica di Windows 10 - IlSoftware.it