Sconti Amazon
giovedì 6 maggio 2021 di 2951 Letture
Google Foto: dal prossimo 1 giugno niente più backup gratuiti. L'azienda conferma

Google Foto: dal prossimo 1 giugno niente più backup gratuiti. L'azienda conferma

Google spiega che il volume di dati memorizzato gratuitamente dagli utenti sui suoi server è cresciuto in modo esponenziale. Dal 1° giugno le foto e i video caricati in Alta qualità concorreranno a ridurre lo spazio disponibile sul cloud. Cosa cambia per gli utenti e come sfruttare queste ultime settimane.

Ancor oggi gli utenti di Google Foto che effettuano il backup di foto e video in Alta qualità possono farlo gratuitamente e senza alcun limite.

Effettuando l'upload sui server Google di immagini e video in Alta qualità il quantitativo di spazio occupato sul cloud non concorre infatti a far scendere lo spazio disponibile nel proprio profilo utente.

Di norma chi attiva un account Google ha a disposizione 15 GB di spazio sui server dell'azienda di Mountain View: effettuando il backup di foto e video in Alta qualità nessun byte di quei 15 GB gratuiti viene utilizzato. Lo stesso vale per i piani a pagamento di Google One.

Cliccando qui è possibile sapere quanto spazio si sta occupando sui server di Google, come è distribuito tra i vari servizi (Drive, Gmail, Foto,...) e quali membri della famiglia ne stanno eventualmente beneficiando.

Le immagini in Alta qualità vengono salvate sui server di Google con una risoluzione pari a 16 Megapixel (4920 x 3264 pixel) mentre i video vengono ridimensionati a 1080p (Full HD). Immagini e video acquisiti con una risoluzione inferiore a quelle indicate da Google verranno salvati nella versione originale. Vedere l'articolo Google Foto: differenza tra qualità originale e alta qualità per maggiori informazioni.

Questo meccanismo è stato ampiamente utilizzato dagli utenti che nella stragrande maggioranza dei casi erano soddisfatti dai backup Google in Alta qualità.

Google ha tuttavia fatto presente a novembre 2020 che questo modello non è più sostenibile: il volume dei dati conservato sui server è cresciuto talmente a dismisura che non è più possibile consentire agli utenti il backup completamente gratuito di foto e video.

Dal 1° giugno 2021, quindi, tutte le immagini e tutti i video che si caricheranno su Google Foto andranno a consumare lo spazio disponibile all'interno del proprio account, anche selezionando il backup in Alta qualità: Google Foto non permetterà più il backup gratuito di immagini e video.

Cliccando qui è possibile ottenere una stima della data in cui lo spazio su Google Foto si esaurirà, con la nuova politica di gestione dei contenuti in Alta qualità, mantenendo il comportamento attuale nell'upload di foto e video.

La modifica non sarà retroattiva: ciò significa che le immagini caricate in passato su Google Foto con un backup in Alta qualità continueranno a non essere conteggiate ai fini del calcolo dello spazio residuo sui server cloud di Google.

Non solo. Tutte le immagini e i video caricati in Alta qualità da oggi fino al prossimo 31 maggio non saranno conteggiati.

Per tutto il mese corrente è quindi possibile creare backup a costo zero di immagini e video ai quali si tiene di più: si pensi ad esempio a immagini personali raccolte negli anni e conservate su PC e unità esterne. In passato le immagini acquisite con le macchine fotografiche digitali e con gli smartphone non avevano certo la risoluzione cui siamo abituati oggi: Megapixel: il mito in campo fotografico e le immagini gigapixel.

Google Foto: dal prossimo 1 giugno niente più backup gratuiti. L'azienda conferma

Specie se si utilizza una connessione a banda ultralarga con un bel po’ di banda di rete in upload, potrebbe quindi avere senso effettuare il backup di tutti i propri archivi fotografici su Google Foto avendo soltanto cura di concludere l'operazione entro la fine di maggio.

Per procedere in tal senso da PC si può usare il software gratuito Google Backup and Sync che permette di copiare su Google Foto immagini e video semplicemente specificando le cartelle di proprio interesse (anche se conservate in un'unità di rete). Basta cliccare su Scegli cartella.

Google Foto: dal prossimo 1 giugno niente più backup gratuiti. L'azienda conferma

L'importante è selezionare l'opzione Alta qualità: così facendo si potrà effettuare un backup gratuito su Google Foto fino al prossimo 31 maggio senza intaccare lo spazio disponibile all'interno del proprio account utente.

Google Foto: dal prossimo 1 giugno niente più backup gratuiti. L'azienda conferma

Cliccando su Impostazioni avanzate è possibile decidere se eseguire automaticamente Backup and Sync all'avvio del sistema.

Per evitare che l'upload sui server Google incida negativamente sulle prestazioni dell'intera LAN in fase di trasferimento dati, è possibile fare clic su Impostazioni di rete quindi definire la banda in upload che Backup and Sync potrà al massimo occupare (Velocità di caricamento).

Per conoscere tutti i dettagli sul funzionamento di Google Foto suggeriamo la lettura del nostro articolo Google Foto, app per gestire i propri archivi e crearne il backup.

Buoni regalo Amazon
Google Foto: dal prossimo 1 giugno niente più backup gratuiti. L'azienda conferma - IlSoftware.it