5623 Letture
Google Foto e la nuova Gallery Go con funzionalità offline

Google Foto e la nuova Gallery Go con funzionalità offline

Google Foto supera il miliardo di utenti e l'azienda di Mountain View celebra l'avvenimento rilasciando Gallery Go, una versione alleggerita dell'apprezzata app.

Le applicazioni "Go" per Android sono versioni delle app ufficiali progettate per funzionare sui dispositivi mobili dotati di una configurazione hardware modesta: ne abbiamo parlato nell'articolo Versioni leggere delle app Android più famose e utilizzate.

Google Foto, versatile app per gestire la propria galleria di immagini, effettuarne il ritocco, la condivisione e il backup sul cloud (vedere Google Foto, app per gestire i propri archivi e crearne il backup), ha raggiunto in questi giorni lo storico traguardo di oltre 1 miliardo di installazioni.

Google Foto e la nuova Gallery Go con funzionalità offline

Google Foto è una delle applicazioni di maggior successo dell'azienda di Mountain View e dell'intero Play Store. A conferma dell'apprezzamento senza confini di cui ha potuto godere Google Foto, a distanza di appena cinque mesi dall'annuncio - avvenuto alla Google I/O 2015 - l'applicazione poteva contare su 100 milioni di utenti mentre il traguardo dei 500 milioni è stato superato appena due anni dopo.

Anil Sabharwal (Google) racconta che il progetto Google Foto è nato da una costola di Google+, uno dei più sonori fallimenti della storia dell'azienda fondata da Larry Page e Sergey Brin. Ed è un bene che a Sabharwal sia venuta l'idea di estrapolare Google Foto dal social network chiuso il 2 aprile 2019 perché l'app è uno degli strumenti più completi, versatili e utili disponibili sulla piazza.


Cos'è Google Gallery Go e come funziona

Per festeggiare il traguardo del miliardo di utenti, Google ha presentato quest'oggi Gallery Go, una nuova app leggerissima progettata per lavorare offline che utilizza il machine learning per organizzare le foto in maniera efficace e ottimizzarle al meglio.
Gallery Go aiuta i possessori di smartphone a trovare, modificare e gestire facilmente le foto, senza la necessità di accedere a Internet, senza dover disporre di una connessione a banda larga e senza backup sul cloud.


Il punto di forza di Gallery Go è ovviamente la sua semplicità disarmante: appena avviata l'app mostra tutte le foto, i video e gli screenshot memorizzati sul dispositivo mobile, in un'unica schermata. Toccando l'icona Cartelle si può risalire alla cartella in cui ciascun gruppo di foto e video è conservato.
Dall'interfaccia di Gallery Go è possibile creare nuove cartelle per organizzare le foto ed è possibile interagire facilmente con il contenuto delle schede SD.

Selezionando un'immagine, è possibile usare Gallery Go per accedere agli strumenti di editing, applicare filtri e ottimizzazioni.

Gallery Go, come evidenziato in precedenza, è stato progettato per funzionare offline, per aiutare gli utenti a gestire le loro foto utilizzando meno dati. Dal peso complessivo di appena 10 MB, l'applicazione non rallenta il telefono e lascia spazio per memorizzare più ricordi.

Gallery Go è disponibile nel Play Store a questo indirizzo per i dispositivi con Android 8.1 Oreo e versioni successive del sistema operativo.

Google Foto e la nuova Gallery Go con funzionalità offline