3529 Letture
Google Maps festeggia 15 anni: nuove funzionalità in arrivo

Google Maps festeggia 15 anni: nuove funzionalità in arrivo

15 anni di Google Maps: dalla società di Mountain View qualche indicazione sulle novità che saranno a breve integrate nell'applicazione, sia nella versione per Android che in quella per iOS.

Correva l'8 febbraio 2005 quando Google lanciò il suo servizio Maps: a quel tempo si trattava di uno strumento di navigazione piuttosto basilare che aiutava gli utenti a selezionare il percorso migliore per spostarsi da un punto A a un punto B.
Nell'articolo Google Maps navigatore ma non solo: tutte le funzionalità più utili abbiamo visto come oggi l'applicazione sia divenuta uno strumento indispensabile non soltanto come navigatore turn-by-turn in auto ma anche come prezioso ausilio per spostarsi in ogni luogo con qualsiasi mezzo, compresi quelli pubblici.

Oggi, per festeggiare l'importante anniversario, Google lancia una nuova versione dell'applicazione sia sui dispositivi Android che iOS.
L'icona è già cambiata ma non tutte le nuove funzionalità sono ancora state distribuite sui dispositivi degli utenti italiani.


In questo intervento, Google spiega che accanto ai riferimenti a Esplora e Tragitto, già presenti in Maps, presto arriveranno le icona Salvati, Contributi e Novità.
Google Maps offrirà la possibilità di conservare in un'unica scheda tutte le informazioni sui luoghi e sui locali d'interesse; permetterà di segnalare errori nelle mappe e contribuire con i propri consigli; consentirà di ottenere aggiornamenti e suggerimenti dagli esperti sulle cose da vedere e i locali migliori nelle vicinanze.

L'anno scorso Google aveva introdotto in Maps le previsioni sull'affollamento dei mezzi pubblici per aiutare gli utenti a capire quanto autobus, treni o metropolitana fossero al momento utilizzati dai passeggeri. Con l'obiettivo di offrire nuovi strumenti per pianificare al meglio i propri spostamenti, Google Maps si arricchirà di alcune funzionalità "inedite":


1) Temperature: informazioni sulla temperatura rilevata dagli altri utenti utilizzando le varie corse con i mezzi pubblici.
2) Accessibilità: se si hanno esigenze particolari o si richiede un supporto aggiuntivo, è possibile identificare le linee di trasporto pubblico con assistenza di personale, ingressi accessibili, posti a sedere e strumentazioni utili per coloro che avessero esigenze speciali.
3) Sicurezza a bordo: indicazioni sulla presenza di personale addetto alla sicurezza, di telecamere per la videosorveglianza e soggetti in grado di fornire assistenza.
4) Numero di carrozze disponibili: per il momento non disponibile da noi, un servizio che aiuterà a scegliere il percorso sulla base del numero di carrozze disponibili in un treno, in modo da aumentare le possibilità di trovare un posto a sedere.

Sempre nel 2019 Google ha introdotto in Maps anche la funzionalità Live View che utilizza la realtà aumentata per fornire informazioni utili on-screen per coloro che si spostano a piedi: La realtà aumentata in Google Maps debutta sugli smartphone diversi dai Pixel.
Combinando le immagini del mondo reale raccolte dalle vetture di Street View, l'utilizzo di algoritmi di machine learning e i sensori presenti sullo smartphone, Live View mostra l'ambiente circostante usando l'inquadratura della fotocamera digitale posteriore con le indicazioni sulle strade da percorrere sovrapposte in realtà aumentata.

Per utilizzare Live View con Google Maps e il proprio smartphone, è sufficiente scegliere la modalità "A piedi" per raggiungere la destinazione impostata quindi toccare l'apposito pulsante (maggiori informazioni in questo documento di supporto).


Da Google si spiega che nei prossimi mesi le funzionalità offerte oggi da Live View saranno ulteriormente estese con l'aggiunta delle informazioni su quanto è lontana la destinazione e in quale direzione essa si trova.

Infine, in queste ore Google Maps comincia a mostrare i limiti di velocità su molte strade.

Google Maps festeggia 15 anni: nuove funzionalità in arrivo