2420 Letture
Google Maps ottimizza gli spostamenti e si integra con altre app

Google Maps ottimizza gli spostamenti e si integra con altre app

Google Maps: a breve inizierà la distribuzione della versione ampiamente rinnovata. L'app diventa più dinamica e fornisce aggiornamenti in tempo reale sui migliori percorsi da seguire.

Già oggi, facendo leva sull'Assistente Google, i possessori di un dispositivo mobile Android possono ricevere informazioni sullo stato delle strade e sul traffico lungo i percorsi maggiormente battuti.

L'obiettivo è però quello di ottimizzare gli spostamenti in città tendendo una mano agli utenti di Google Maps. L'app fornirà sempre i tragitti migliori a seconda di molteplici fattori quali il traffico ma anche il numero e la tipologia di mezzi di trasporto utilizzati per raggiungere la destinazione.

Google ha infatti calcolato che, a causa di imprevisti, gli spostamenti in città lungo "le rotte" seguite abitualmente possono richiedere fino al 60% di tempo in più rispetto a quanto pianificato. Due settimane l'anno si perdono in macchina a causa del traffico e dei ritardi dei mezzi pubblici.

Google Maps ottimizza gli spostamenti e si integra con altre app

Così, Google Maps diventa adesso più abile ed è in grado di adattare in tempo reale i suggerimenti sulle strade da percorrere e sui mezzi da usare. In caso di incidenti e rallentamenti improvvisi, Maps mostrerà una notifica all'utente così da informarlo sulla problematica rilevata proponendo soluzioni alternative. In questo modo si potrà agire di conseguenza evitando di rimanere imbottigliati, un po’ come da tempo faceva Waze: Confronto Google Maps Waze: differenze tra i due navigatori.

Maps visualizzerà informazioni utili sul momento ideale per mettersi in viaggio, sul traffico con aggiornamenti in tempo reale, sulle successive partenze dei mezzi pubblici (i dati fluiranno a getto continuo in 80 nazioni a livello mondiale, anche se ad oggi Google non ne ha pubblicato la lista).


Google Maps ottimizza gli spostamenti e si integra con altre app

Il nuovo Google Maps sarà capace di integrarsi con i principali riproduttori musicali come Spotify, Play Music e Apple Music mostrando i controlli per la gestione dei brani direttamente sulla sua interfaccia. Così non bisognerà mai abbandonare la schermata del navigatore.


Google ha fatto presente che le novità relative a Maps riguarderanno gli utenti dell'applicazione a livello mondiale e saranno portate al debutto nel corso delle prossime settimane sia su Android che su iOS.

Google Maps ottimizza gli spostamenti e si integra con altre app