8649 Letture
Google Maps segnalerà le deviazioni anomale durante le corse su taxi. Waze si lega con l'assistente

Google Maps segnalerà le deviazioni anomale durante le corse su taxi. Waze si lega con l'assistente

I due navigatori di Google si arricchiscono di nuove funzionalità: ancora non sono disponibili in Italia ma eccole in anteprima.

Google ha recentemente aggiunto un tachimetro alla sua app Maps: in Italia l'aggiornamento è in corso di distribuzione e tutti gli utenti lo riceveranno nel corso delle prossime settimane. Già disponibili in Google Maps sono invece le segnalazioni sulla presenza di autovelox fissi e mobili, aggiornate ove possibile in tempo reale: Autovelox in Google Maps: da oggi vengono segnalati anche in Italia.

A breve Google Maps si arricchirà di una nuova funzione che potrà essere attivata durante le corse in taxi per essere allertati nel momento in cui dovesse essere rilevata una deviazione significativa rispetto al percorso più breve per arrivare a destinazione.

Il fine ultimo è ovviamente quello di evitare addebiti non dovuti da parte di conducenti che operano con scarsa professionalità. In questa speciale modalità, il percorso non verrà automaticamente ricalcolato da Google Maps così come accade di norma ma sulla mappa sarà evidenziata la deviazione anomala rispetto al tragitto più conveniente.
Non è dato sapere in quali nazioni la nuova funzionalità debutterà ma quasi sicuramente sarà lanciata anche in Europa.


Waze, finalmente, si integra con l'Assistente Google

Waze è l'applicazione che ha rivestito un ruolo pionieristico nell'introdurre caratteristiche "social" come la possibilità di segnalare in tempo reale la presenza di rallentamenti, lavori, ostacoli, autovelox lungo qualunque tratta stradale.

Acquisita nel 2013 da parte di Google, Waze è di fatto rimasta un'applicazione indipendente e fino ad oggi non è mai stata unita a Maps: Confronto Google Maps Waze: differenze tra i due navigatori.


Google ha annunciato quest'oggi che gli utenti di Waze potranno presto utilizzare l'assistente digitale della società di Mountain View all'interno del navigatore. Pronunciando comandi vocali come "Hey Google, segnala un incidente", "segnala traffico", "segnala forze di polizia", "consenti/evita pedaggi/autostrade", "mostrami percorsi alternativi", sarà possibile interagire rapidamente con Waze senza mai toccare lo smartphone e, quindi, senza distogliere lo sguardo dalla sede stradale.

Al momento i nuovi comandi non saranno utilizzabili in Italia in quanto Google ha deciso di cominciare con la distribuzione dagli Stati Uniti.

Google Maps segnalerà le deviazioni anomale durante le corse su taxi. Waze si lega con l'assistente