Sconti Amazon
giovedì 7 aprile 2022 di 2129 Letture
Google Play Store nasconderà le app Android più vecchie: quando succederà

Google Play Store nasconderà le app Android più vecchie: quando succederà

Google mira a fare in modo che tutte le app pubblicate sul Play Store, comprese quelle più vecchie, utilizzino le più moderne funzionalità in termini di sicurezza e privacy aggiunte ad Android.

Chi sviluppa app Android lo sa bene: il valore API Level identifica in modo univoco una specifica versione della piattaforma che viene messa a disposizione dei programmatori.

La pagina con la lista degli API Level indica, ad esempio, che per Android 10 viene utilizzato un API Level 29, per Android 11 API Level 30 e per Android 12 API Level 31. Il framework che Google mette a disposizione per ciascun API Level permette di interagire con il sottostante sistema Android.

L'azienda statunitense ha comunicato che entro e non oltre il 1° novembre 2022 tutti gli sviluppatori dovranno indicare per le loro applicazioni Android uno o più API Level supportati che non siano vecchi più di due anni.

Google Play Store nasconderà le app Android più vecchie: quando succederà

Si tratta di un cambiamento che Google impone per assicurarsi che il software disponibile sul Play Store faccia uso delle ultime caratteristiche in termini di privacy e sicurezza via via integrate in Android. Gli utenti finali saranno così automaticamente protetti dall'installazione di vecchie app che non usano le più recenti e aggiornate misure di sicurezza.

Gli sviluppatori che non adegueranno le loro app entro la data indicata potrebbero essere sottoposti a una serie di penalizzazioni. In ogni caso, le stesse app potrebbero non essere più restituite tra i risultati di ricerca.

Gli interessati potranno chiedere una proroga di 6 mesi se al 1° novembre le loro app non fossero ancora pronte.

Va detto che chiunque usi ancora una vecchia versione di Android sarà comunque in grado di scaricare app destinate a quella release del sistema operativo. Inoltre Google ha spiegato che gli utenti avranno comunque sempre piena facoltà di riscaricare e installare qualsiasi app precedentemente prelevata dal Play Store.

In passato tanti sviluppatori, compresi alcuni "nomi altisonanti" come Facebook e Snapchat, hanno continuato a fare riferimento ad API Level più vecchi: il tentativo era probabilmente quello di eludere le nuove e più restrittive politiche in tema di privacy e sicurezza volute da Google.


Buoni regalo Amazon
Google Play Store nasconderà le app Android più vecchie: quando succederà - IlSoftware.it