5004 Letture

Google Search sbarca su iOS e lancia la sfida a Siri

Con l'evidente intento di rompere le uova nel paniere ad Apple, Google ha appena presentato l'applicazione Google Search appositamente studiata per i dispositivi iOS. Si tratta di una sorta di assistente digitale, già ampiamente conosciuto dai possessori di smartphone e tablet Android, capace di facilitare la ricerca di informazioni sul web in risposta a delle richieste vocali formulate dall'utente usando la sua lingua madre. "È in orario il volo Alitalia AZ1111? Qual è il tempo a Roma? Quante persone vivono a Mestre? Quali film sono in programmazione al cinema? Mostrami alcune foto della spigola? Come posso cucinare la spigola?..." sono soltanto alcuni esempi di quesiti che è possibile porre alla nuova applicazione Google Search per iPhone ed iPad. Per tutta risposta si otterrà una spiegazione e sul display del dispositivo appariranno immediatamente le informazioni d'interesse.


Come non vedere, nell'annuncio appena reso da Kenneth Bongort, ingegnere software del progetto Google Search, il debutto - in terra Apple - del diretto rivale di Siri? L'applicazione è già disponibile in italiano, è scaricabile su iPhone ed iPad facendo riferimento a questa pagina su iTunes e promette faville.



Risultati pertinenti possono essere offerti grazie alla piattaforma Knowledge Graph, presentata pubblicamente da Google alcuni mesi fa (vedere l'articolo Google migliora le ricerche con il "Knowledge Graph"): essa permette di stabilire rapidamente le migliori correlazioni tra cose, persone e luoghi, in tutto il mondo.

Google Search sbarca su iOS e lancia la sfida a Siri - IlSoftware.it