1551 Letture
Google risolve alcuni dei problemi segnalati nei nuovi Pixel 2 e Pixel 2 XL

Google risolve alcuni dei problemi segnalati nei nuovi Pixel 2 e Pixel 2 XL

La società di Mountain View rilascia una patch che ottimizza la luminosità del display, introduce nuovi profili di calibrazione, risolve il problema dei clic in conversazione dovuti al chip NFC e sistema la falla KRACK relativa al WiFi.

Google ha rilasciato un primo importante aggiornamento destinato ai possessori dei nuovi smartphone Pixel 2 e Pixel 2 XL, prodotti che sin dal momento del lancio sono stati oggetto di non poche critiche: Problemi per Google Pixel 2 XL: display, audio e adesso anche sistema operativo.

Molti utenti hanno lamentato che il display OLED del nuovo Pixel 2 XL resta sempre alla massima luminosità riducendo in maniera significativa le sue "aspettative di vita".

Google risolve alcuni dei problemi segnalati nei nuovi Pixel 2 e Pixel 2 XL

La patch appena distribuita da Google fa in modo di ridurre la luminosità della barra di navigazione on-screen trascorso un certo tempo e abbassa anche il valore di luminosità massimo dello schermo (di 50 nits) per ridurre i rischi di bruciare i LED.


Per accontentare gli amanti dei colori saluti, poi, Google ha introdotto tre nuove opzioni per la calibrazione dei colori dello schermo: boosted, natural e saturated. Quest'ultima appesantisce un po’ i colori pur senza falsarli.

L'aggiornamento appena distribuito risolve anche il problema legato alla gestione del chip NFC che, attivo durante le chiamate, introduceva fastidiosi clic e sibili in conversazione.

Infine, Google ha risolto anche la falla KRACK, serio problema che ha a che fare con un'implementazione scorretta degli standard WPA/WPA2: KRACK: vulnerabilità nel protocollo WPA2. Lista dei dispositivi aggiornati. Sferrando un attacco nei confronti dei dispositivi vulnerabili, un aggressore può collegarsi a una rete WiFi altrui senza neppure conoscere la password spiando e modificando anche il contenuto dei pacchetti dati in transito.

Google risolve alcuni dei problemi segnalati nei nuovi Pixel 2 e Pixel 2 XL - IlSoftware.it