32647 Letture

Il disk imaging si fa semplice con Paragon Backup & Recovery 10.1 Free

Prodotto e distribuito da Paragon Software Group, Backup & Recovery ha tra le sue caratteristiche principali quella di offrire la possibilità di effettuare backup completi del sistema senza abbandonare Windows. Questa possibilità è offerta anche dalla versione gratuita del programma, che vi presentiamo. Backup & Recovery è capace di creare un vero e proprio "file d'immagine" contenente una copia speculare del contenuto di interi dischi fissi o di singole partizioni. Il file di backup così generato può essere salvato non solo su unità locali, esterne o di rete ma anche sulla medesima partizione oggetto d'intervento, possibilità – quest'ultima – non molto comune tra i software per il "disk imaging" distribuiti in forma gratuita.

Paragon Backup & Recovery può essere considerato un vero e proprio software di "disk imaging": il file d'immagine generato dal programma, infatti, non ospita solamente i file creati dall'utente (documenti, file personali e così via) ma anche l'esatta struttura delle cartelle, le informazioni riguardo la collocazione dei file, i rispettivi attributi. Nel caso in cui il sistema dovesse mostrare, quindi, segni di instabilità, è possibile ripristinare, in qualunque momento, il contenuto dell'immagine creata in precedenza.
Va sottolineato, inoltre, come per il ripristino Backup & Recovery non offra solo il programma operante in Windows ma permetta di utilizzare un CD ROM di boot basato su Linux oppure su DOS. Inserendo tale supporto all'accensione del personal computer, si potrà così ripristinare un file d'immagine anche in situazioni di emergenza ossia nel caso in cui il sistema operativo installato non dovesse risultare più avviabile.


L'utilizzo di Backup & Recovery è gratuito in ambiti non commerciali previa registrazione su questa pagine web (sito ufficiale di Paragon). In questo modo si riceverà, via e-mail, il “product key” ed il numero di serie necessari per lo “sblocco” del prodotto. Tali dati debbono essere inseriti durante l'installazione del programma sul personal computer. Nel caso in cui si avesse già installato la precednte versione "free" di Backup & Recovery, il codice prodotto ed il numero di serie ricevuti a suo tempo saranno validi anche per l'installazione della release 10.1.

Backup & Recovery 10.1 Free Edition integra numerose novità: si parte dal pieno supporto per Windows 7 (a 32 e 64 bit), ancora vacante nelle precedenti versioni, per arrivare al "backup ciclico" ossia una funzionalità che agisce in maniera autonoma e si fa carico di creare una copia di sicurezza di tutti i dati più imporanti. Si tratta di una caratteristica che introduce nel prodotto di Paragon la ben nota filosofia "set-and-forget" ovvero "configura e dimentica": "backup ciclico", insomma, vivrà una vita propria non interferendo con le altre operazioni svolte da parte dell'utente e fornendo un'ancora di salvezza nel caso in cui Windows dovesse presentare dei problemi di funzionamento.
Backup & Recovery 10.1 consente anche di utilizzare dei potenti filtri per evitare che nel file d'immagine, creato servendosi del programma, siano inseriti dati irrilevanti.
Il software permette anche di ridimensionare una partizione durante l'operazione di ripristino ed integra gli strumenti di base per la creazione, la cancellazione ed il ridimensionamento delle partizioni oltre ai meccanismi per il controllo degli errori eventualmente presenti sul disco.

Dopo l'installazione, avviando il software, Backup & Recovery propone una finestra che mostra graficamente la struttura dei dischi fissi collegati al personal computer. Nella colonna di sinistra del programma, sono riassunte le operazioni che si possono compiere: backup di un disco o di una partizione, programmazione di un'attività di backup, ripristino del contenuto di un archivio di backup generato in precedenza, creazione del CD di avvio o "recovery media" (Recovery media builder), controllo della validità del disco di ripristino (Check recovery discs) e dell'integrità di un file d'immagine (Check archive integrity).

Il software di Paragon, sebbene permetta di creare una copia di sicurezza di interi dischi e partizioni, integra anche alcune ottimizzazioni studiate per rendere più rapido il processo di creazione del file d'immagine. Backup & Recovery, ad esempio, effettuerà il backup esclusivamente delle aree contenenti dati e salterà i dati temporanei presenti sul disco fisso come il file di paging.

Dal menù principale di Backup & Recovery, cliccando sul link Back up disk or partition, si concretizza l'avvio della procedura di creazione del file d'immagine del contenuto di dischi o di singole partizioni. Una procedura passo-passo consente di scegliere quali unità sono oggetto d'interesse e permette di scegliere se copiare o meno anche il "master boot record" (MBR) dell'hard disk.

Il "master boot record", lo ricordiamo, è il settore di avvio del disco fisso che contiene importanti informazioni per l'avvio del sistema quali la tabella delle partizioni, utilizzata per caricare i dati relativi alla partizione indicata come "attiva" (quella contenente il sistema operativo da eseguire).

Spuntando la casella Change backup settings, anziché mostrare subito la schermata attraverso la quale è possibile specificare dove si desidera venga salvato il file d'immagine, Backup & Recovery visualizzerà una finestra aggiuntiva appannaggio degli utenti più esperti. Si tratta delle classiche impostazioni avanzate che permettono di impostare il livello di compressione per la memorizzazione dei dati, attivare la suddivisione del file d'immagine in più porzioni della dimensione indicata (Enable image splitting) e di proteggere il backup mediante password (Password protection).
Nella sezione Copy and backup options sono offerte alcune opzioni evolute che consentono di effettuare copie "raw" ossia "settore per settore" (procedure più lente) del contenuto di dischi e partizioni (Hdd raw processing e Partition raw processing). La voce Skip OS auxiliary files, abilitata per default, fa in modo che Backup & Recovery scarti automaticamente i file usati dal sistemi quali pagefile.sys, hiberfil.sys e così via evitando di appensatire il file d'immagine. Dal momento che si tratta del file di paging di Windows e del file usato per ripristinare il sistema dopo un'operazione di ibernazione, è ragionevole escludere tali elementi dal file d'immagine in corso di generazione.

Si noti poi come nella sezione Hot processing options sia abilitato in modo predefinito l'uso della tecnologia Microsoft Volume Shadow Copy grazie alla quale è possibile intervenire su file in uso. In alternativa, il software propone una tecnologia similare sviluppata direttamente dai tecnici di Paragon.


Ricorrendo alla sezione Copy/backup exclude options, invece, è possibile fare in modo che determinate tipologie di file siano automaticamente escluse dal file d'immagine.

Come destinazione per la memorizzazione del file d'immagine è consentito scegliere qualunque unità (anche di rete) così come su supporti CD e DVD (il programma provvede alla masterizzazione diretta dei dati).

Al termine della procedura guidata, Backup & Recovery mostra una finestra riassuntiva che raccoglie tutti i dettagli relativi all'operazione di backup che si sta per eseguire.


  1. Avatar
    magopenguin
    27/03/2014 15:33:55
    Salve. Lo usavo su Windows 8. Poi quando ho fatto l'aggiornamento a 8.1 non funzionava più il restore .Contattai anche gli autori,dove mi confermarono che erano a conoscenza dalla cosa,e avrebbero lavorato per rilasciare una versione al più presto. Intanto,tutto questo accadeva mesi fa ,quando appena fu rilasciato l'aggiornamento a Windows 8.1 (insomma,un po 'lentini' ) Detto questo,volevo chiedere se qualcuno lo ha provato appunto su Win 8.1. Probabilmente è solo per curiosità visto che adopero un altro freware e svolge benissimo il suo lavoro. L'unico vantaggio che mi ritroverei la dove opterei di ritornare a Paragon,cosa che non credo comunque farò è che permette anche il ripristino non necessariamente da CD do Boot (cosa che invece col programma attuale che uso devo per forza fare,ma tutto sommato può essere una protezione in più,visto che anche sul BIOS ho una password di accesso.) PS. In realtà è un po lento,non è impressione,però non male.
  2. Avatar
    xboot
    27/03/2014 01:13:34
    Paragon Backup & Recovery 2014 Free http://www.paragon-software.com/home/br ... nload.html Paragon Backup & Recovery, version 10.1.21.287 (16.12.13) Free Paragon Rescue Kit 11 Free http://www.paragon-software.com/home/rk ... nload.html Paragon Rescue Kit Free Edition (2011-04-28 15:03:47) XBOOT https://sites.google.com/site/shamurxboot/ More informations: Password for "Backup & Recovery" and "Rescue Kit" tools? - Wilders Security Forums http://www.wilderssecurity.com/showthread.php?t=358818 http://www.wilderssecurity.com/showthread.php?t=358963 Problems for "Backup & Recovery" tool - Wilders Security Forums http://www.wilderssecurity.com/showthread.php?t=358819 http://www.wilderssecurity.com/showthread.php?t=359374
  3. Avatar
    Jake
    01/03/2010 10:41:13
    L'ho provato ma le prestazioni mi hanno deluso: 2 ore stimate per salvare su hd usb l'immagine di due partizioni (totale circa 80 GB di dati) contro 30-40 minuti di TrueImage. Che la versione free abbia un "limitatore di velocità"? :lol:
  4. Avatar
    bunner
    28/02/2010 12:06:48
    Io uso già l'ottimo Macrium Reflect e al bisogno NON ha mai sbagliato un colpo. Questo mi sembra uguale o ha qualcosa in più ? Grazie.
Il disk imaging si fa semplice con Paragon Backup & Recovery 10.1 Free - IlSoftware.it