7581 Letture

Il menù Start tornerà in Windows solo nel 2015

I responsabili di Microsoft, in occasione dell'ultima edizione della "Build Conference" - evento dedicato principalmente agli sviluppatori ed organizzato a cadenza annuale -, avevano confermato il ritorno del menù Start in Windows 8.1: Windows 8.1 e menù Start: Microsoft ne annuncia il ritorno.

Stando alle ultime indiscrezioni, che sembrano essere sostenute da fonti interne al colosso di Redmond, il rinnovato menù Start, che per buona parte presenterà un comportamento simile a quello di Windows 7, non tornerà in Windows 8.1 ma sarà ripristinato solo con il rilascio di Windows 9, nome in codice "Threshold". Gli utenti che fanno largo uso dell'interfaccia desktop tradizionale in Windows 8.1 dovranno quindi attendere almeno fino ad aprile 2015, data stimata per il lancio della prossima major release di Windows.


Con un futuro aggiornamento di Windows 8.1 dovrebbe essere invece introdotta la possibilità di utilizzare le app in stile Windows Store dall'interfaccia desktop tradizionale, sotto forma di normali finestre. Secondo le voci di corridoio, tuttavia, questa novità potrebbe non vedere la luce col rilascio di Windows 8.1 Update 2, nuovo corposo pacchetto di aggiornamento che dovrebbe essere distribuito in Rete a partire dal prossimo mese di agosto.

Ricordiamo che il più recente aggiornamento per Windows 8.1 deve essere installato dagli utenti, obbligatoriamente, entro il prossimo 10 giugno: Windows 8.1 senza Update supportato fino al 10 giugno.
A partire da tale data, infatti, in assenza del pacchetto "Update" rilasciato ad inizio aprile, nessun sistema Windows 8.1 potrà ricevere ed installare gli aggiornamenti (compresi quelli di sicurezza) prodotti dai tecnici Microsoft.

Il menù Start tornerà in Windows solo nel 2015 - IlSoftware.it