3264 Letture
In arrivo il nuovo menu Start di Windows 10: le conferme di Microsoft

In arrivo il nuovo menu Start di Windows 10: le conferme di Microsoft

Quasi sicuramente il nuovo menu Start non debutterà in Windows 10 20H2 ovvero nell'aggiornamento che sarà distribuito tra settembre e novembre 2020 ma sarà pronto per la primavera 2021.

Confermando quanto trapelato nei mesi scorsi, i portavoce di Microsoft hanno mostrato in anteprima il look del nuovo menu Start di Windows 10 che appare molto simile alla soluzione scelta per Windows 10X.

In passato, il menu Start di Windows 7 soddisfaceva le esigenze di tutti gli utenti ma, complici "le mire" che Microsoft aveva con Windows Mobile, la soluzione scelta per Windows 8, eccessivamente sbilanciata per un utilizzo con gli schermi multitouch (allora praticamente inesistenti soprattutto in ambito PC), si rivelò un vero e proprio fallimento.

Microsoft ha cercato di risolvere, prima con Windows 8.1 e poi con Windows 10, introducendo un menu Start che appare una sorta di "ibrido" tra il design utilizzato in Windows 7 e le "piastrelle" (tile) che erano state portate al debutto con Windows 8.

In arrivo il nuovo menu Start di Windows 10: le conferme di Microsoft

Il menu Start di Windows 10 può essere personalizzato in modo approfondito tanto che l'utente ha la possibilità non soltanto di disattivare le piastrelle ma anche applicare un ridimensionamento.
Nel nostro articolo Menu Start Windows 10: come personalizzarlo abbiamo visto come adattare il menu Start di Windows 10, bloccarne la struttura di massima per tutti gli account utente e addirittura sbarazzarsi completamente delle piastrelle (tile) recuperando un menu che si avvicina di più allo stile di Windows 7.
Nell'approfondimento Menu Start di Windows 10: come ripristinare quello delle precedenti versioni vediamo anche come creare un backup della configurazione del menu Start.

In arrivo il nuovo menu Start di Windows 10: le conferme di Microsoft

Il nuovo menu Start sul quale Microsoft sta lavorando e che quasi sicuramente debutterà a primavera 2021 con Windows 10 21H1 (il secondo feature update di quest'anno sarà infatti un Service Pack progettato per ottimizzare la stabilità del sistema operativo e consolidare le funzionalità già introdotte), permetterà di trasformare le piastrelle animate in icone statiche: una soluzione adatta a coloro che vorranno continuare a servirsene evitando però inutili distrazioni e optando per un'interfaccia più pulita e professionale.


Le differenti modalità per la visualizzazione del menu Start (compreso il tema scuro) risulteranno adesso omogenee e faciliteranno la lettura.

Tags
Categorie

I più scaricati del mese

In arrivo il nuovo menu Start di Windows 10: le conferme di Microsoft