7255 Letture
Installare ed eseguire app Android su Chrome OS

Installare ed eseguire app Android su Chrome OS

Google ha recentemente aperto alla possibilità di installare app Android su Chrome OS e, quindi, su tutti i Chromebook. Ecco come si fa.

Un Chromebook è un dispositivo che ha le fattezze di un portatile e che è basato su Chrome OS.
Chrome OS è un sistema operativo Google che poggia sul kernel Linux e che funge da "porta di accesso" a tutti i servizi della società di Mountain View. Tutto ruota attorno al browser Chrome che di fatto è il componente principale del sistema operativo.
Chrome OS è da sempre molto limitato in termini di applicazioni ma a fine settembre 2016 Google ha annunciato l'"apertura" del sistema operativo all'installazione di app Android: Le app Android vanno su Chrome OS.

Installare ed eseguire app Android su Chrome OS

Si tratta di una "mossa" davvero intelligente perché, gettando un ponte tra Chrome OS e Android, Google rende gli utenti possessori di un Chromebook in grado di installare tutte le app presenti nel Play Store del robottino verde.
Anziché disporre di un prodotto dalle funzionalità piuttosto limitate, i Chromebook diventano prodotti molto versatili, capaci di gestire in modalità "quasi nativa" tutte le applicazioni che si usano quotidianamente sui dispositivi mobili Android.

Diversi utenti che hanno acquistato dispositivi Chromebook hanno valutato la sostituzione del sistema operativo con Remix OS, un fork che permette di installare ed eseguire applicazioni Android su PC o su qualunque altro sistema x86: vedere Installare Android su PC con Remix OS e Android su PC con l'emulatore Remix OS Player.


Installare ed eseguire app Android su Chromebook

Fortunatamente, però, Google ha cominciato a integrare la possibilità di installare ed eseguire app Android sui ChromeBook.
Il componente software che permette di avviare le app Android dal browser Chrome si chiama Android Runtime for Chrome (ARC).

ARC è uno strumento che fa uso della tecnologia di sandboxing per eseguire le app Android su desktop e notebook in un ambiente sicuro e isolato dal resto del sistema.
Grazie ad ARC, le app Android possono funzionare in maniera quasi nativa non essendo particolarmente penalizzate in termini prestazionali.

Lista dei Chromebook che supportano l'installazione di app Android

Per poter installare ed eseguire app Android sul proprio Chromebook è necessario, innanzi tutto, usare Chrome OS 53 o versioni successive.
La lista completa dei Chromebook che attualmente consentono l'installazione di app Android è disponibile in questa pagina.
Otre ai prodotti che già supportano la funzionalità, vengono indicati anche quelli che saranno compatibili nel prossimo futuro.

Con i dispositivi in elenco, basta avviare Chrome, portarsi nelle impostazioni e spuntare l'opzione Attiva il Google Play Store nella sezione Google Play Store.
Dopo qualche istante, l'icona del Play Store di Google apparirà nell'elenco delle app disponibili sul Chromebook.
Avviando il Play Store, si potrà cercare e installare qualunque applicazione Android, previa accettazione delle condizioni di licenza.

Installare app Android sui dispositivi che ancora non offrono questa possibilità

A patto di avere aggiornato il sistema operativo a Chrome OS 53 o versioni successive, è possibile provare ad attivare la possibilità di installare app Android seguendo alcuni passaggi:

1) Attivare la modalità sviluppatore sul Chromebook. La procedura differisce da dispositivo a dispositivo (fare eventualmente riferimento alla documentazione a supporto).
Di solito basta premere la combinazione di tasti Esc + Refresh (F5) + Power quindi CTRL+D.
Il passaggio alla modalità sviluppatore può richiedere molto tempo (anche 20 minuti o più).

2) Una volta attivata la modalità sviluppatore, all'avvio bisognerà premere CTRL+D per saltare la schermata di verifica.

3) Passare al canale "canary" di Chrome OS premendo la combinazione CTRL+ALT+T quindi digitando quanto segue:

shell
sudo su
update_engine_client -channel=canary-channel -update
cp /etc/chrome_dev.conf /usr/local/
mount --bind /usr/local/chrome_dev.conf /etc/chrome_dev.conf
echo "--arc-availability=officially-supported" >> /etc/chrome_dev.conf
restart ui


4) Dopo il riavvio del dispositivo, si dovrebbe poter accedere all'icona del Google Play Store e installare qualunque app Android.

5) Nel caso in cui si volesse tornare al canale "stabile" di Chrome OS, basterà aprire nuovamente la finestra del terminale premendo CTRL+ALT+T. Si dovranno quindi digitare i comandi seguenti:

shell
sudo su
update_engine_client -channel=stable-channel -update


Eseguire app Android su PC Il già citato Remix OS, disponibile anche come emulatore installabile in Windows, è attualmente il modo migliore per installare ed eseguire app Android su PC desktop e notebook: Installare Android su PC, ecco come si fa.

Alcuni convertibili, tra l'altro, arrivano già con Windows e Remix OS preinstallati e configurati in dual boot (si può scegliere quale avviare al boot): Convertibile economico e versatile: Chuwi Hi10 Plus.

Chi volesse, però, può provare a installare app Android a partire dai file APK (scaricabili da APKMirror.com) su un sistema dotato di browser Chrome avendo cura di caricare in primis l'estensione ARC Welder: Eseguire app Android su Chrome con ARC Welder.
In questo caso non ci si attenda risultati eccezionali perché esistono problemi di compatibilità e non tutte le app possono funzionare correttamente.


A breve, comunque, dovrebbe essere possibile installare le app Android anche in Chrome OS installato su una chiavetta USB ed eseguito da PC: Installare Chrome OS su PC ed eseguirlo da chiavetta USB.
Si tratta di una nuova caratteristica che sfrutta sempre ARC e che permetterà di ampliare notevolmente la base di utenti di Chrome OS.


Installare ed eseguire app Android su Chrome OS - IlSoftware.it