34009 Letture

Integrare gli aggiornamenti nel CD di Windows XP SP3

Diversi lettori ci hanno chiesto come sia possibile integrare gli aggiornamenti di Windows XP nel CD d'installazione. Com'è noto, infatti, Windows XP verrà ritirato da Microsoft l'8 aprile 2014. A partire da quella data non verrà più rilasciato alcun aggiornamento per quello che ad oggi è il sistema operativo più longevo dell'intera storia di Microsoft. Nel nostro articolo Windows XP dopo aprile 2014: come mettere in sicurezza il sistema operativo, all'interno del quale abbiamo illustrato una serie di metodologie per proteggere le macchine Windows XP dopo la data di fine supporto, abbiamo rimarcato come il servizio Windows Update continuerà ad essere disponibile anche in data successiva all'8 aprile.
In altre parole, gli aggiornamenti per Windows XP rilasciati da Microsoft e pubblicati online fino all'8 aprile 2014 continueranno ad essere disponibili per il download. Ciò significa che anche nel caso in cui si decidesse di reinstallare di sana pianta l'intero sistema operativo, gli aggiornamenti potranno essere ancora scaricati da Windows Update oppure ricorrendo alla funzionalità "Aggiornamenti automatici".

In vista del "pensionamento" di Windows XP, tuttavia, potrebbe rivelarsi molto utile predisporre un CD d'installazione di XP contenente tutti gli aggiornamenti rilasciati dopo la pubblicazione del Service Pack 3 (21 aprile 2008).


In Rete sono disponibili numerose soluzioni che consentono di scaricare gli aggiornamenti di Windows XP e di integrarli nel CD d'installazione. Una delle soluzioni "più gettonate" consiste nell'impiego del noto software WSUS Offline Update (da noi presentato nell'articolo WSUS Offline Update: scaricare gli aggiornamenti per tutte le versioni di Windows).
Nel caso di Windows XP, tuttavia, si rischia di andare ad inserire nel CD d'installazione del sistema operativo anche aggiornamenti superati con il rilascio, da parte di Microsoft, di successivi updates.
Integrando nel CD di Windows XP tutte le patch scaricate con WSUS Offline Update, si impiegherà più tempo per concludere l'operazione e si appesantirà inutilmente il supporto d'installazione.

Il nostro suggerimento consiste nell'utilizzare uno strumento alternativo per il download degli aggiornamenti e l'integrazione nel CD di Windows XP: UDC, Updates Downloader, Checker and Add-on creator.
Lo script pubblicato a questo indirizzo provvedere a scaricare tutti gli aggiornamenti per Windows XP messi a disposizione da Microsoft ed a salvarli in una cartella su disco. A questo punto, si potrà integrarli nel CD d'installazione di Windows XP ricorrendo ad un software come nLite (Integrare il Service Pack 3 nel CD d'installazione di Windows XP).

Purtroppo, lo script originale non funziona sulle versioni di Windows XP in italiano: non è quindi possibile integrare gli aggiornamenti sulle copie di XP che non siano in lingua inglese.

Abbiamo quindi provveduto a modificare il file batch di xdot.tk per adeguarlo a Windows XP in italiano.

Per integrare gli aggiornamenti di Windows XP post-SP3 nel CD d'installazione, quindi, i requisiti sono i seguenti:

- Script UDC modificato da IlSoftware.it aggiornato al 1° MAGGIO 2014
- nLite 1.4.9.3
- Windows Media Player 11 Slipstreamer
- Il CD d'installazione di Windows XP 32 bit
- Un sistema Windows XP

Tutta la procedura di integrazione degli aggiornamenti dovrà essere effettuata da una macchina Windows XP. Non utilizzare mai una diversa versione di Windows.

Per iniziare, è necessario copiare tutti i file contenuti nel CD d'installazione di Windows in una cartella di propria scelta (ad esempio: C:\TEMP\WINXP).

Integrare gli aggiornamenti nel CD di Windows XP SP3

Il secondo passo consiste nel download dello script UDC modificato e nell'estrazione di tutto il contenuto dell'archivio compresso in una cartella di propria scelta (esempio: C:\UDC).

Cliccando due volte sul file UDC-XX.XX.XX.bat, si può eseguire lo script che si farà carico di scaricare tutti gli aggiornamenti post-SP3 per Windows XP.
Per iniziare, si dovrà semplicemente premere il tasto Invio:

Integrare gli aggiornamenti nel CD di Windows XP SP3

Successivamente, bisognerà digitare S per quattro volte in modo da accettare le condizioni di licenza d'uso e premere ancora una volta Invio per avviare il download.

Integrare gli aggiornamenti nel CD di Windows XP SP3

Al termine della procedura di download degli aggioramenti per Windows XP, i file di UDC verranno automaticamente rimossi dalla cartella nella quale sono stati memorizzati gli updates.

Si potrà quindi, a questo punto, installare sul sistema Windows XP sia Windows Media Player 11 Slipstreamer che nLite 1.4.9.3.


Una volta avviato nLite, si dovrà innanzi tutto indicare la cartella nella quale si sono copiati i file del CD d'installazione di Windows XP:

Integrare gli aggiornamenti nel CD di Windows XP SP3

Per precauzione, prima di cliccare su Avanti, suggeriamo di fare una copia della cartella C:\TEMP\WINXP: se qualcosa dovesse andare storto, si dovranno ricopiare nuovamente i file dal CD d'installazione di Windows XP. Averli già, invece, in una cartella di backup sul disco fisso permetterà di evitare di perder tempo per una nuova copia dal supporto CD.

In questa fase è poi importante verificare che cosa nLite riporta accanto alla voce Service Pack. Se il CD d'installazione di Windows XP fosse, ad esempio, aggiornato al Service Pack 2, si dovrà scaricare manualmente questo file e salvarlo in una cartella "d'appoggio".

Dopo aver fatto clic su Avanti quindi ancora su Avanti (schermata Configurazioni di nLite), si dovrà attivare il pulsante Service Pack nel caso in cui il CD d'installazione di Windows XP non fosse aggiornato al Service Pack 3 (successivamente, bisognerà indicare il file WindowsXP-KB936929-SP3-x86-ITA.exe nell'apposita schermata di nLite).
Diversamente, basterà attivare i pulsanti Hotfix, Addon e Update pack e ISO avviabile.

Integrare gli aggiornamenti nel CD di Windows XP SP3

In questo modo, nLite provvederà ad integrare nel CD d'installazione di Windows XP gli aggiornamenti scaricati in precedenza con UDC e genererà un file ISO successivamente masterizzabile su supporto CD o DVD.


Abilitando anche i pulsanti Informazioni preinstallazione, Opzioni e Tweaks si potranno personalizzare a proprio piacimento alcune delle peculiarità della procedura d'installazione e della versione di Windows XP che verrà installata.
Si potrà ad esempio configurare un'installazione "non presidiata" di Windows XP specificando codice prodotto, nome predefinito del computer, password per l'account amministrativo, politica per il download e l'applicazione degli aggiornamenti e così via.

Al momento della comparsa della finestra Hotfix, Addon e Update pack di nLite, si dovrà cliccare su Inserisci e selezionare tutti gli aggiornamenti salvati in precedenza nella cartella di UDC.

Integrare gli aggiornamenti nel CD di Windows XP SP3

Dopo aver cliccato su per avviare il processo di generazione del supporto di installazione aggiornato, nLite provvederà ad inserire tutti gli aggiornamenti scaricati:

Integrare gli aggiornamenti nel CD di Windows XP SP3

Da ultimo, per creare il file ISO contenente il CD d'installazione di Windows XP aggiornato con tutti gli updates post-SP3, bisognerà fare clic sul pulsante Crea ISO e specificare il nome del file da creare.

Integrare gli aggiornamenti nel CD di Windows XP SP3

Il file ISO così ottenuto potrà essere masterizzato su supporto CD/DVD oppure utilizzato per effettuarvi il boot da una macchina virtuale (installando il Windows XP "slipstreamed", ad esempio, in una virtual machine Virtualbox o VMware, si potrà verificarne il perfetto funzionamento).


  1. Avatar
    Lettore anonimo
    15/01/2016 05:25:45
    Con queste piccole modifiche funziona e ho potuto seguire il procedimento per aggiornare il cd di XP: ottenendo un'immagine troppo grande per un supporto 700MB, così ho eliminato giochi, doc ed extra e l'ho usato per una nuova installazione che però non risulta completamente aggiornata. Lanciando Windows Upgrade oltre a componenti per la genuinità di XP, malware 2016 e avviso di cessazione servizio upgrade, mi propone tanti altri pacchetti soprattutto relativi all'aggiornamento NET Framework. Pensavo fosse più completo.
  2. Avatar
    Lettore anonimo
    13/01/2016 18:29:49
    il problema dello script è forse solo che non ottiene CABARC.EXE, l'ho scaricato con lo script originale inglese, sposato nella cartella UDC ed ho eliminato le righe relative allo scaricamento di cabarc dallo script italiano. Per ora continua a funzionare
  3. Avatar
    Carlitos
    13/10/2015 06:57:37
    Salve, ho provato a far funzionare lo script per scaricare gli aggiornamenti ma non ci sono riuscito. Si può far qualcosa per aggiornare in italiano l'attuale script UDC (settembre 2015)? Grazie.
  4. Avatar
    User2015
    27/12/2014 13:14:21
    Ma se non voglio aggiornare WMP e Internet Explorer?
  5. Avatar
    Michele Nasi
    07/10/2014 22:28:35
    Non ci saranno ulteriori versioni dello script perché non ci sono aggiornamenti ufficiali Microsoft. È possibile ricevere quelli successivi alla data dell'8 aprile 2014 (ritiro definitivo di Windows XP) con un trucco ovviamente non supportato: http://www.ilsoftware.it/articoli.asp?t ... s-XP_10990
  6. Avatar
    frengo
    07/10/2014 21:33:14
    A quando la nuova edizione dello script aggiornato ? (l'ultima che vedo qui è datata 1° maggio 2014)
  7. Avatar
    xdanix
    01/08/2014 00:38:51
    scusa ma non ho capito a cosa serve windows media player 11 slipstreamer e come si usa :costernato:
  8. Avatar
    Michele Nasi
    16/06/2014 09:56:37
    Sistemerò a breve :wink: grazie
Integrare gli aggiornamenti nel CD di Windows XP SP3 - IlSoftware.it