Sconti Amazon
lunedì 31 ottobre 2022 di 1463 Letture
Intel Meteor Lake-S: in arrivo un processore con 22 core fisici

Intel Meteor Lake-S: in arrivo un processore con 22 core fisici

Come si presenteranno i futuri processori Meteor Lake-S di Intel: il chip più potente potrebbe includere soltanto 6 core P ad alte prestazioni.

I processori che raccoglieranno il testimone lasciato dagli attuali Raptor Lake-S sono i futuri Intel Meteor Lake-S, dei quali abbiamo spesso parlato.

Rappresenteranno un "cambio di rotta" rispetto all'impostazione seguita fino ad oggi dalla società di Santa Clara: i chip di quattordicesima generazione, infatti, abbracceranno il nuovo design tile chiplet combinando diversi elementi propri di un SoC.

Internamente le CPU Meteor Lake-S conserveranno lo schema che prevede l'utilizzo di core P ad alte prestazioni e core E ad alta efficienza: Intel non cambierà la sua strategia in questo senso.

I core P utilizzeranno l'architettura Redwood Cove mentre i core E saranno basati su Crestmont. Il modello di processore Meteor Lake più potente conterà su 6 core P e 16 core E, per un totale di 22 core e 28 thread.

Abbiamo visto che il Core i9-13900K, punta di diamante della gamma Raptor Lake, utilizza ben 8 core P ad alte prestazioni. Perché quindi Intel userebbe addirittura un numero inferiore di core nel modello Meteor Lake più performante?

Intel Meteor Lake-S: in arrivo un processore con 22 core fisici

I Meteor Lake-S introdurranno una nuova architettura per i core: entrambi potrebbero occupare più spazio a livello di silicio e questo spiegherebbe quella che sembra una curiosa regressione. Una completa revisione dell'architettura ibrida adoperata da Intel lascerebbe immaginare un significativo aumento del valore IPC per entrambe le tipologie di core.

Tutti i Meteor Lake-S integreranno una GPU Intel Xe formata da 4 blocchi di core grafici, ad eccezione dei modelli della serie "F" che vengono commercializzati con la sezione grafica disabilitata.

I modelli "K" avranno il moltiplicatore sbloccato e saranno facilmente overcloccabili con un TDP pari a 125W. Intel commercializzerà diverse varianti "T" a basso consumo con un TDP di 35W. Abbiamo visto in un altro articolo il significato delle sigle dei processori Intel.

I processori Intel Meteor Lake-S saranno prodotti ricorrendo al processo costruttivo Intel 4, successore del nodo Intel 7. È l'equivalente di un processo a 7 nm ma la soluzione adottata da Intel supera il nodo a 7 nm di TSMC in termini di densità di transistor.

Secondo quanto riferiscono fonti ben informate, Intel potrebbe produrre una parte dei nuovi processori affidandosi al nodo a 5 nm di TSMC.

Si conosce già il nome dei processori che in futuro succederanno ai Meteor Lake: si chiamano Arrow Lake-S, manterranno il design "tile chiplet" ma faranno un salto importante abbracciando per la prima volta il processo costruttivo Intel 20A. La società guidata da Pat Gelsinger inizierà a parlare di angstrom nella realizzazione dei suoi chip (20 angstrom equivalgono a 2 nm) anche se si dice che il colosso dei chip produrrà una parte degli Arrow Lake presso gli stabilimenti di TSMC con il nodo a 3 nm dell'azienda taiwanese.

Le informazioni sono scarse, ma gli Arrow Lake-S dovrebbero essere presenti nel corso del 2024 con 8 core P e 16 core E nella versione più performante per un totale di 24 core fisici e 32 thread.

Sia i processori Meteor Lake-S che gli Arrow Lake-S saranno compatibili con il nuovo socket LGA-1851.


Buoni regalo Amazon
Intel Meteor Lake-S: in arrivo un processore con 22 core fisici - IlSoftware.it